Questa è "vera amicizia": un ragazzino senzatetto fa un gesto bellissimo per un cucciolo randagio

In diversi luoghi del mondo, ed in particolar modo nelle Filippine, ci sono molti bambini senzatetto che sopravvivono a fatica nelle strade. Questi giovani impotenti sono costretti in strada in seguito ad abbandono, abuso o perché sono alla ricerca di altri membri della loro famiglia.

Tra l'altro, è una vita piena di torture e di battaglie, poiché questi bambini senzatetto cadono spesso, tra gli altri vizi, nella tentazione della droga, varie infezioni e sfruttamento sessuale.

Solo nelle Filippine, si ritiene che ci siano oltre 1,5 milioni di bambini che vagano per le strade con poco o totalmente privi di aiuto per la loro sopravvivenza quotidiana.

Sono state adottate diverse misure per ridurre il problema e aiutare questi giovani ad avere una vita buona, la vita che meritano, ma non sono state sufficienti. Questi ragazzi devono quindi fare affidamento solo l'uno sull'altro.

LEGGETE ANCHE: Un senzatetto invitato a un matrimonio ha presentato alla coppia di sposini il regalo più dolce possibile

In qualche modo la storia di questo giovane senzatetto, Rommel, che ha trovato compagnia adottando un cane randagio, ha fatto il giro del web.

E ha smosso milioni di persone nel mondo.

Rommel il ragazzo senzatetto e il suo compagno Badgi

Rommel è uno dei non così fortunati bambini delle Filippine che sono finiti per strada. I suoi genitori si sono separati qualche anno fa, lasciandolo completamente da solo.

Il suo unico altro parente stretto è sua sorella, ma anita lontano, in un'altra città. Quindi Rommel va a trovarla una volta ogni tanto, quando può permetterselo.

Questo ragazzo ha vissuto una vita solitaria senza nessuno che si prendesse cura di lui fino a quando non ha incontrato Badgi, un cane randagio.

LEGGETE ANCHE: Ricco uomo d'affari costruisce 90 case per i senzatetto come regalo di nozze alla figlia

Anche il cucciolo aveva trascorso la maggior parte della sua vita per le strade, e così il ragazzo ha deciso che da quel momento in poi si sarebbero aiutati l'un l'altro per sopravvivere nelle strade di Quezon City.

Maria Kabs, che è rimasta commossa dalla bella amicizia tra i due, ha condiviso alcuni momenti della coppia su Facebook, sciogliendo il cuore di diverse persone in tutto il mondo.

Il ragazzo ha rivelato di aver avuto l'opportunità di andare fino alla seconda elementare e spera un giorno di poter continuare a studiare. Ma finora, tutto ciò che ha è il suo amico Badgi, con il quale sopravvive come può e si diverte.

Questa commovente storia ci ricorda l'importanza di trovare la felicità nelle piccole cose della vita.

LEGGETE ANCHE: Un uomo americano si è inginocchiato accanto a un senzatetto disteso per terra per pregare

È un forte richiamo al fatto che la gioia arriva quando ci si gode il momento, e non nel preoccuparsi del futuro. Quindi, cosa possiamo fare per riuscire a trovare anche noi questo tipo di felicità?

Trovare la felicità nelle piccole cose

La maggior parte delle volte ci concentriamo sulle grandi cose e ignoriamo quelle piccole, dimenticando che queste ultime sono la parte migliore della nostra vita.

1. Dovremmo imparare ad essere grati per le piccole cose, poiché sono quelle che ci rendono felici per quasi tutta la nostra vita. Potrebbero essere i nostri fantastici amici, la nostra casa e molte altre cose che spesso sono date per scontate o addirittura ignorate.

2. In secondo luogo, dovremmo iniziare a parlare in modo positivo. Questo può includere il fare complimenti a un'altra persona o a se stessi. Questo leggero cambiamento di atteggiamento è molto importante per poter apprezzare le piccole cose e magari rendere felice qualcun altro.

LEGGETE ANCHE: Le abitudini che rendono le persone infelici e alcuni semplici modi per riconsiderare il nostro atteggiamento

3. Potremmo anche imparare le prime due cose, ma già il fatto che ci sia qualcosa che ci impedisce di trovare gioia è preoccupante. Per imparare a vivere al momento, dobbiamo evitare i pensieri inquietanti su cosa sarà e cosa potrebbe essere e apprezzare anche le più piccole cose che abbiamo avuto finora.

Tutto questo non significa però ignorare gli obiettivi importanti, ma semplicemente dare importanza anche alle cose più semplici che la vita ha da offrirci.

Facendo ciò possiamo garantirci una vita più pacifica e appagante, e trovare la felicità proprio come hanno fatto il piccolo senzatetto Rommel e il suo cucciolo Badgi. Voi come trovate la vostra felicità? Nel cucinare? Nel mangiare? Anche voi vi gustate le piccole cose o siete persone che si preoccupano per il futuro? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.