William e Kate conoscono un metodo efficace per gestire i capricci dei figli in pubblico

NOTIZIE SULLE CELEBRITÀ

William e Kate conoscono un metodo efficace per gestire i capricci dei figli in pubblico

Date May 31, 2018 15:43

Essere sotto i riflettori non è così semplice, soprattutto per un bambino. Può essere davvero difficile se i paparazzi ti seguono in ogni dove, e devi sempre avere un'espressione amichevole in qualsiasi momento. Non è un lavoro facile per un bimbo, vero?

I principini George e Charlotte sono sotto le luci della ribalta da quando sono venuti alla luce. Anche se conducono una vita relativamente riservata, i loro genitori reali, il duca e la duchessa di Cambridge, di tanto in tanto, li fanno partecipare ai viaggi internazionali. 

gettyimages
Quando la famiglia ha presenziato a eventi pubblici, siamo stati tutti testimoni delle buone maniere che William e Kate sembrano aver adottato. 

gettyimages

Sicuramente, i neo genitori hanno molto da imparare da loro. Il modo in cui affrontano le situazioni difficili è impagabile. Perché quando il piccolo George disobbedisce o la principessina Charlotte comincia a fare capricci, sanno esattamente come comportarsi. 

gettyimages

Kate e William spesso si abbassano al livello dei figli, come a volersi mettere nei loro panni. Gli esperti in materia genitoriale sostengono che questo gesto sta ad indicare rispetto nei confronti dei bambini ed esprime il desiderio di comprenderli e aiutarli.

I bambini tendono a idealizzare i genitori e a sottomettersi alla loro superiorità. Tuttavia, a volte, un approccio diverso funziona più efficacemente: sedersi accanto al bimbo per farlo sentire allo stesso livello. 

gettyimages

Anche stabilire un contatto visivo è importante. Il duca e la duchessa di Cambridge spesso guardano dritto negli occhi i propri figli quando cercano di spiegare loro qualcosa. 

gettyimages

"Guardami quando ti parlo": questa frase ti suona familiare? Istintivamente, molti genitori adottano questo stratagemma, ma quando ci si ritrova ad affrontare un capriccio, possiamo sentirci irritati e confusi. In tale situazione, dimentichiamo come agire in modo adeguato. 

gettyimages

Guardare un bambino dritto negli occhi aiuta a sviluppare un legame più forte. Da una parte coinvolge il piiccolo nella conversazione, dall'altra rende entrambi più concentrati ed empatici. In questo modo, sia i genitori che i figli possono comprendersi l'un l'altro a livello emotivo.

gettyimages

Sappiamo che gli occhi possono dire molto di più di quanto le parole possano esprimere. Basta uno sguardo per capire cosa stia pensando una madre, vero? Trovandosi continuamente in loco, Kate e William spesso preferiscono "parlare con gli occhi" che perdersi in parole.Ovviamente, questo approccio funziona. 

Si dice che gli occhi siano lo specchio dell'anima, ed è così. Il contatto visivo è un potente strumento di comunicazione con i bambini, ed è anche efficace per sviluppare un legame profondo con loro. Ancora una volta, il duca e la duchessa di Cambridge hanno dimostrato di essere due genitori in gamba. 

Fonte: Today