Bullizza i compagni: ragazzina di 10 anni viene costretta dal padre a camminare fino a scuola col freddo

Famiglia e bambini

February 8, 2019 11:53 By Fabiosa

Essere un genitore comprende anche prendere decisioni difficili, e questo padre ci dimostra che è davvero doveroso a volte.

Matt Cox si è infuriato quando ha scoperto che alla figlia di 10 anni era stato impedito di prendere il bus scolastico a causa di atti di bullismo da parte sua. Questo avrebbe significato doverla trasportare in auto fino a scuola per una settimana. Cox ha colto la palla al balzo per insegnarle una lezione.

Invece di accompagnarla in automobile, il padre l'ha fatta camminare per 8 km fino all'istituto proprio per scoraggiarla a comportarsi da bulla. Ha anche registrato un video della figlia, mentre lui guidava lentamente alle sue spalle; la didascalia riportava la seguente frase: "lezione imparata."

LEGGETE ANCHE: 3 orribili storie che provano che il bullismo è reale e può uccidere. Come possiamo salvare i nostri bambini?

In un aggiornamento al video, Cox ha rivelato di confidare nel fatto che la figlia comprendesse l'errore.

Mia figlia ha capito, ora è felice e sta bene; sembra aver imparato cos'è il bullismo e apprezza alcune cose semplici della vita che prima dava per scontate.

Esagerazione o punizione giusta?

Molti genitori pensano che Cox abbia fatto la scelta giusta per mettere fine al pessimo comportamento della ragazzina.

Complimenti per esserti comportato da genitore e aver dato a tua figlia una vera lezione di vita. Ci dovrebbero essere più persone come te.

Grazie. Non è sempre facile essere genitore, e lo è meno ancora quando serve disciplina. Se lo ricorderà.

Tuttavia, altre persone hanno trovato la punizione inadeguata.

Mah, forse dovresti insegnare a tua figlia a non comportarsi da bulla senza bullizzare lei.

Ma veramente?!?! Lei deve aver appreso il bullismo dal padre!!! Punirla è una cosa, ma postare e condividere è puro bullismo

LEGGETE ANCHE: Pugilessa aggredisce una studentessa per "difendere" la figlia di 11 anni dal bullismo

Cosa fare se vostro figlio è un bullo?

Insegnare ai figli a difendersi dai bulli può essere semplice, ma non accade altrettanto quando sono loro ad esserlo. Ma ecco alcuni consigli utili per farli smettere:

Conversate con loro: Assicuratevi che sappiano cos'è il bullismo. In tono calmo ma fermo, chiedete perché si siano comportati in tal modo. Aiutateli a capire che può capitare di fare un errore ma che ferire gli altri è sbagliatissimo. Infine, insegnate a trattare le persone con rispetto.

Bullizza i compagni: ragazzina di 10 anni viene costretta dal padre a camminare fino a scuola col freddogolubovystock / Shutterstock.com

Dev'esserci una conseguenza: I vostri figli devono sentirsi responsabili delle loro azioni. Stabilite delle conseguenze al loro comportamento e assicuratevi di eseguirle. Potreste sequestrare loro il cellulare, impedire di guardare la tv o di uscire con gli amici.

Lavorate con la scuola: A volte, i genitori hanno bisogno di aiuto, perciò è consigliabile che si rivolgano agli insegnanti per aiutare i figli a prendere decisioni migliori. Discutete con gli educatori e tenete sotto controllo la situazione.

Se vostro figlio è un bullo, la peggior cosa da fare è ignorare il problema. Inoltre, ricordate che spesso i bambini emulano il comportamento dei genitori. Mostrate voi stessi di aver rispetto degli altri e seguite il modello di comportamento che vorreste imporre ai figli.

LEGGETE ANCHE: Bullizzato dalle insegnanti: 11enne autistico viene chiuso fuori dalla scuola e lasciato da solo