Picchiano la ragazzina autistica e non vengono processate: madre inizia una guerra legale contro le maestre

Famiglia e bambini

February 18, 2019 13:38 By Fabiosa

Dopo aver scoperto che le insegnanti che hanno picchiato sua figlia, che soffre di autismo, potrebbero non venire processate, una mamma ha deciso di fare giustizia da sè.

LEGGETE ANCHE: Lo mettono al mondo senza il suo consenso: 27enne vuole denunciare i genitori

Picchiano la ragazzina autistica e non vengono processate: madre inizia una guerra legale contro le maestreTatyana Dzemileva / Shutterstock.com

Cos'è l'autismo?

L'autismo comprende una vasta gamma di seri disordini dello sviluppo che rendono difficoltose comunicazione ed interazione. Spesso, è caratterizzato da difficoltà di socializzare, comportamenti ripetitivi, comunicazione verbale e non verbale ridotte.

A causa di questo disturbo, molti bambini diventano vittime di abusi e bullismo, sia dal punto di vista fisico sia da quello emotivo.

Picchiano la ragazzina autistica e non vengono processate: madre inizia una guerra legale contro le maestrePhotographee.eu / Shutterstock.com

I segnali più visibili di tali abusi sono ferite, perdita di peso, cambiamenti del comportamento e tentativi di evitare certi luoghi o persone.

Questo è il caso di una 16enne che è tornata da scuola con molte escoriazioni sul corpo, dopo essere stata percossa a causa del suo autismo.

La furia di Claire

Quando Claire Nossiter, mamma single, ha scoperto che la figlia di 16 anni, Lyndsay, è tornata a casa da scuola coperta di lividi, è andata su tutte le furie.

Il fatto è accaduto alla Bothwellpark High School, nel North Lanarkshire (Regno Unito).

Lindsay aveva ematomi perfino sulle guance, così estesi da far temere che le si fosse rotta la mascella.

Sua madre, Claire, ha ricevuto una telefonata dalla scuola in cui si spiegava che la ragazza era stata 'sbattuta fuori' e che l'allontanamento le ha causato la botta sulla guancia.

Claire ha raccontato al Daily Record:

Non ci potevo credere. Aveva lividi su tutto il corpo. Sembrava che fosse uscita da un incidente, non dalla scuola.

Il Consiglio del North Lanarkshire ha aperto un'indagine che ha rivelato che le due insegnanti che hanno cacciato la giovane avevano 'agito per il meglio'; tuttavia, Nossiter ha messo in dubbio la decisione, facendo aprire ulteriori indagini.

LEGGETE ANCHE: Sconosciuta chiede che la bambina si copra il braccio amputato: la madre si sfoga duramente sul web

A quel punto, le maestre sono state accusate di 'condotta violenta', anche se sono state assolte per mancanza di prove concrete.

Ma Claire Nossiter non vuole gettare la spugna e trascinerà il caso in tribunale, determinata ad ottenere giustizia per la figlia.

Come riconoscere gli abusi

Per compendere se i soggetti autistici hanno subito maltrattamenti, bisogna saper riconoscere certi segnali.

1. Abusi fisici, che includono calci, pugni e altre forme di punizione corporale eccessiva e che spesso lascia marchi;

2. Rifiuto di somministrare cose essenziali come cibo, abbigliamento, riparo o, in alternativa, mancata sorveglianza.

Picchiano la ragazzina autistica e non vengono processate: madre inizia una guerra legale contro le maestreAfrica Studio / Shutterstock.com

Fa spezzare il cuore sapere che Lindsay ha sofferto a causa delle insegnanti che avrebbero dovuto proteggerla.

I genitori dovrebbero scegliere la scuola accuratamente e assicurarsi periodicamente che i propri figli vivano in sicurezza e benessere.

LEGGETE ANCHE: Bullizza i compagni: ragazzina di 10 anni viene costretta dal padre a camminare fino a scuola col freddo