Sconosciuta chiede che la bambina si copra il braccio amputato: la madre si sfoga duramente sul web

Famiglia e bambini

February 8, 2019 12:00 By Fabiosa

Quando vostro figlio è un po' diverso, è normale preoccuparsi. Si teme che venga bullizzato o che non si senta a suo agio.

A rendere la situazione ancora peggiore, ci pensano alcune persone maleducate, pronte a criticare  e mettere in imbarazzo i piccoli. Questo è ciò che è accaduto a Sarah Morgan di recente.

LEGGETE ANCHE: Questa struggente foto lega per sempre il destino di una coppia e della fotografa che l'ha scattata

Mamma Sarah ha condiviso un post Facebook raccontando come una sconosciuta abbia avvicinato lei e la figlia, Gracie, al parco giochi. Gracie ha solo un braccio e la signora ha detto a Sarah che avrebbe dovuto coprirglielo perché "stava spaventando gli altri bambini."

Sarah, giustamente infuriata, ha scritto sulla sua pagina Facebook:

NON la nasconderò, è troppo perfetta per questo.

Spiegando l'accaduto, Sarah ha detto che si trovavano al parco quando un bimbo ha notato il braccio più corto di Gracie. La madre pesava fosse curioso e ha lasciato perdere.

Ma quando l'ha sentito dire che era spaventato, Sarah ha deciso di portare la sua bimba di 2 anni e i suoi fratelli in un'altra area dove giocare.

Ma, poco dopo, la mamma del piccoletto si è avvicinata, chiedendo di nascondere il moncone di Gracie. La piccola indossava una maglietta a maniche corte.

Ero così arrabbiata che ho richiamato i miei figli e ce ne siamo andati. Mi sono trattenuta dal rispondere.

LEGGETE ANCHE: Donna scatta una foto ad una famiglia che mangia un gelato. Giorni dopo, riceve un messaggio di gratitudine inaspettato

La 32enne ha raccontato che non è la prima volta che una cosa del genere accade. I commenti sono diventati così crudeli da farle evitare di recarsi al parco giochi o in aree pubbliche.

Le persone non sanno cosa dicono. Non so cosa passi loro per la testa ma è crudele dire certe cose. E accuso i genitori, non i bambini.

Sarah considera la figlia coraggiosa e tosta. Per il momento, Gracie è troppo piccola per realizzare la differenza tra le sue braccia.

Ciò nonostante, è riuscita a gestire la sua vita imparando ad usare l'altro braccio per fare le cose. La madre non si preoccupa di come la piccola crescerà, ma piuttosto del fatto che gli altri siano crudeli e criticoni.

Se volete aiutare la sua bambina, i genitori di Gracie hanno aperto una raccolta fondi online per poter acquistare una protesi.

La piccola Gracie è bellissima e non ha nulla in meno degli altri. Speriamo che cresce intelligente, positiva e sicura di sè.

E ci auguriamo che questa vicenda vi ricordi l'importanza della compassione, anche come valore da insegnare ai figli.

LEGGETE ANCHE: Bullizzato dalle insegnanti: 11enne autistico viene chiuso fuori dalla scuola e lasciato da solo