Poliziotto scoppia in lacrime mentre racconta i dettagli sul salvataggio di un minore

L'abuso su minori è un crimine terribile. Colpisce la nostra società in molti modi, e coinvolge bambini indifesi a cui vengono fatte passare esperienze orribili. Le conseguenze includono danni fisici e psicologici, morte o, nella maggior parte dei casi, un'infanzia perduta.

Secondo Childhelp.org spesso le persone confondono gli abusi sui minori con violenza fisica, ma vanno ben oltre.

Poliziotto scoppia in lacrime mentre racconta i dettagli sul salvataggio di un minoreNatalia Lebedinskaia / Shutterstock.com

LEGGETE ANCHE: Sai quando un bambino ha bisogno d'aiuto? Impara i segni più comuni di abuso su minori

Ci sono altre forme che sono più rampanti e sottili, rendendo così difficile notarlo. Un esempio è l'abuso emotivo, per il quale i bisogni emotivi del bambino vengono ignorati. Altri includono negligenza e abuso sessuale.

Questi atti terribili hanno gravi conseguenze su questi bambini, e talvolta, se non c'è un intervento tempestivo, fanno pagare loro il prezzo più alto.

Un orribile caso di abuso su minori

Quando Shane Grady, un agente dell'Idaho, negli Stati Uniti, è stato messo davanti alle telecamere dall'agenzia di stampa locale KHQ, non è riuscito a trattenere le lacrime.

Quando finalmente è riuscito a riprendere il controllo di sé, ha rivelato quello che ha descritto come il peggiore caso di abuso su minori che avesse mai visto. Se lui e la sua squadra non fossero intervenuti in quel momento, il piccolo "Baby J" di soli due anni non ce l'avrebbe fatta.

Era l'11 dicembre quando un altro agente, Justin Klitch, ha fermato un furgone per una violazione del codice della strada. È stato in quel momento che ha notato una donna gravemente ferita e due bambini piccoli sul sedile posteriore, di uno e due anni.

LEGGETE ANCHE: Patrigno picchia a morte neonata di 7 settimane mentre le cambia il pannolino: come prevenire l'abuso su minori?

Anche il bambino di due anni era gravemente ferito. Con l'assistenza di altri ufficiali presenti sulla scena, il furgone è stato perquisito. Fu trovata una pistola e metanfetamina.

Martedì, durante un controllo stradale sulla I-90, gli agenti LLerenas, Grady e Stemm e il Sergente Klitch hanno aiutato a salvare un bambino di 2 anni che era stato gravemente ferito per sospetti maltrattamenti e negligenza. I medici accreditano le azioni degli agenti al salvataggio della vita del bambino. 

Il guidatore, Gonzalez-Vergl, è stato arrestato, ed è stato accertato che le ferite del bambino di 2 anni sarebbero state fatali.

Il piccolo Baby J è stato portato di corsa all'unità di terapia intensiva pediatrica dell'ospedale Sacred Heart a Spokane, nello stato di Washington. Fortunatamente, è arrivato in tempo e sono riusciti a salvarlo.

AGGIORNAMENTO- Baby J non è più in terapia intensiva!!! Il Sergente Klitch ha appena lasciato l'Ospedale del Sacred Heart e ha detto che Baby J è vigile, coinvolgente e giocoso. Siamo tutti grati per il duro lavoro e la cura della squadra del reparto di terapia intensiva pediatrica del Sacred Heart! C'è ancora lavoro da fare, ma almeno è una buona notizia.

- Idaho State Police

Il 15 dicembre, il dipartimento di polizia dello stato ha rivelato attraverso la sua pagina Twitter che era fuori dalle cure intensive e stava bene.

❤️Aggiornamento Baby J❤️ Ieri sera il Sergente Klitch e gli agenti Walker e LLerenas hanno fatto visita a Baby J. Era sorridente, felice e PARLAVA!!! Ha portato i ragazzi alle lacrime. C'è ancora molta strada da fare, ma lo staff del Sacred Heart sta facendo accadere questo miracolo. #nonmollaremai

Entrambi i bambini sono stati messi sotto custodia statale e attualmente sono in corso indagini per abuso su minori.

LEGGETE ANCHE: La triste storia di Mary Ellen Wilson: il primo caso documentato di abusi sui minori, che rappresentò l'inizio della lotta per i diritti dell'infanzia

Passi da seguire quando si sospetta di abuso su minori

Se non fosse stato per l'intervento tempestivo degli uomini delle forze di polizia, Baby J probabilmente non ce l'avrebbe fatta. Questo è il motivo per cui è importante essere sempre vigili e prestare attenzione alle vittime di abusi su minori, perché potreste essere l'unica possibilità di sopravvivenza del bambino.

I segni includono lividi, comportamento aggressivo e intimidazione.

Poliziotto scoppia in lacrime mentre racconta i dettagli sul salvataggio di un minoreVeronica Louro / Shutterstock.com

I segni che identificano vittime di abusi sessuali sono il mostrare i loro organi sessuali, la presenza di malattie sessualmente trasmesse e la conoscenza avanzata dell'atto. Pessima igiene, malnutrizione e crescita stentata sono invece sintomi di abbandono.

Se si notano tali segni, è necessario presentare immediatamente denuncia alle autorità competenti.

La maggior parte delle volte, gli autori di abusi su minori giocano sull'impotenza e sulla natura innocente di questi bambini, permettendo loro di persistere per anni. Ecco perché ci vuole qualcuno dall'esterno che li aiuti.

L'abuso su minori può avvenire ovunque, è una minaccia per il mondo e richiede un grande sforzo da parte di tutti per essere sconfitto una volta per tutte.

Condividete questo articolo con quante più persone possibile per sensibilizzare a questo grande male presente nel mondo.