Avrebbe interrotto la gravidanza se avesse saputo che il fig

VITA REALE

Avrebbe interrotto la gravidanza se avesse saputo che il figlio era Down: confessione della madre travolta dalla furia del web

Date July 12, 2019 18:10

La sindrome di Down è una malattia genetica secondo cui una persona nasce con un cromosoma in più.

Avrebbe interrotto la gravidanza se avesse saputo che il figlio era Down: confessione della madre travolta dalla furia del webOlesia Bilkei / Shutterstock.com

Secondo le informazioni dei Centri per il Controllo e la Prevenzione della Malattia, circa 1 su 700 bambini nascono affetti da sindrome di Down negli Stati Uniti.

Tale malattia non può essere prevenuta ma si può identificare prima della nascita di un bambino.

LEGGETE ANCHE: È in menopausa ma rimane incinta: nonna partorisce un bambino tra lo stupore dei medici

Avrebbe interrotto la gravidanza se avesse saputo che il figlio era Down: confessione della madre travolta dalla furia del webkoya979 / Shutterstock.com

Edyta Mordel, 33 anni, avrebbe chiesto svariate volte di sottoporsi ad esami sepcifici durante la gravidanza, ma la sindrome di Down che colpiva il suo bambino le è stata resa nota solo dopo il parto. Di conseguenza, la donna ha deciso di trascinare in tribunale il Sistema Sanitario Nazionale e chiedere un risarcimento di 200 mila euro per una 'nascita sbagliata'; inoltre, ha detto all'Alta Corte di Londra che avrebbe abortito, se avesse saputo prima della patologia del feto.

Mordel, da Reading (Berkshire, Regno Unito) dice di aver bisogno di sostegno finanziario per far crescere il figlio, visto che la sua condizione speciale rende difficoltoso per lei lavorare.

Ma gli avvocati del SSN sostengono che alla madre sia stata offerta la possibilità di eseguire un esame di controllo per identificare la sindrome di Down durante la gravidanza; lei avrebbe rifiutato perché la procedura comporta un piccolissimo rischio di aborto.

Invece la ragazza ha ribattuto

"Ho parlato con l'ostetrica dell'analisi per la sindrome di Down . Sapevo fin dall'inizio che mi ci sarei voluta sottoporre e che non avrei mai preso una decisione diversa."

LEGGETE ANCHE: Strappa le sopracciglia alla figlia di 15 mesi, criticata: "La obbliga a piegarsi agli standard di bellezza degli adulti"

Anche se la famiglia non perde la speranza di individuare i responsabili, il bimbo deve convivere con la sua sindrome. Molte persone, però, ritengono che la donna sia egoista e non degna di avere un figlio. Hanno commentato così:

"Non merita di avere avuto un dono così speciale da Dio; quel bambino merita una famiglia amorevole, con genitori che si preoccupino di lui."

Un altro commentatore ha scritto:

"L'amore per lui dovrebbe essere incondizionato. Mi dispiace che il piccolo abbia una madre del genere! "

"Questo sarebbe dovuto bastare per sottrarle il bimbo alla nascita.
Come potrà amare genuinamente il suo piccolo e proteggerlo, se la pensa così?"

Sembra che alcune persone non comprendano che i figli sono una benedizione e che dovremmo accettarli a prescindere dai loro problemi.

LEGGETE ANCHE: Partorisce due gemelli che non sono biologicamente suoi: coppia trascina in tribunale la clinica per la fertilità