Fratello e sorella venivano abusati e rinchiusi in gabbie dai loro genitori. Anni dopo hanno incontrato l'uomo che li ha salvati dall'orrore

Migliaia di bambini vengono adottati ogni giorno ricevendo un'opportunità di vita migliore. In un mondo ideale, questi bambini adottati vengono accolti e amati in un ambiente pieno di calore e affetto. Sfortunatamente, non sempre è così.

Dr Phil / YouTube

Sharen e Michael Gravell adottarono 11 bambini. Chiunque li vedesse dall'esterno era certo che fossero gli esseri più gentili e meravigliosi; in fondo, l'aver aperto la loro casa a tanti bambini dava agli altri l'impressione di essere brave persone. Ma gli orrori che accadevano all'interno di quelle mura raccontano una storia diversa.

Dr Phil / YouTube

La coppia aveva bisogno di assistenza; tra gli intervistati per il posto di lavoro ci fu un uomo di nome Carlyle Smith. Appena pochi minuti dopo essere entrato in casa dei Gravell, Carlyle ebbe la netta impressione che le cose non erano come sembravano.

Dr Phil / YouTube

Gli fu detto di non salire al piano superiore dove dormivano i bambini. Mentre parlavano, Sharen faceva riferimento ai bambini - che erano tutti neri - chiamandoli "scimmie". A uno dei piccoli disse di chiudersi nella sua gabbia perché si era fatto la pipì addosso.

Dr Phil / YouTube

Durante la breve intervista, Carlyle vide cose che non avrebbe voluto. Ad un certo punto, Michael minacciò i bambini dicendo che se avessero provato a fuggire dalle loro gabbie, le loro dita sarebbero state tagliate attraverso la rete.

Dr Phil / YouTube

Quando il colloquio giunse al termine, Carlyle uscì di casa in lacrime.

 

Dr Phil / YouTube

Naturalmente, l'uomo non accettò il lavoro, ma mise in allarme le autorità per ciò che aveva visto. Vennero coinvolti i servizi sociali di protezione dell'infanzia; Sharen e Michael vennero arrestati e condannati a due anni di prigione.

I bambini vennero separati e portati in case diverse. Molti di loro non si rividero più.

Dr Phil / YouTube

14 anni dopo, due degli 11 bambini, Samuel e Abba, hanno condiviso la straziante esperienza vissuta da piccoli durante la trasmissione del Dr. Phil. Non avevano mai incontrato Carlyle, ma sapevano che ciò che aveva fatto li aveva salvati. Simon ha detto al presentatore:

Se fosse qui in questo momento, sarei felice di dargli il più grande abbraccio e dirgli che lo amo. Mi ha salvato la vita. E ha salvato quella di mia sorella.

Dr Phil / YouTube

Si è scoperto che Carlyle stava aspettando dietro le quinte e aveva sentito tutto. È uscito fuori e la loro riunione ha commosso tutti profondamente.

È chiaro che questi ragazzi non hanno mai dimenticato la gentilezza di Carlyle. Ha cambiato le loro vite e gli sono incredibilmente grati.

Fonte: Dr Phil / YouTube

Raccommandiamo