La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola

CULTURA

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola

Date May 2, 2019 17:59

Una donna dall'Ohio, Stati Uniti, ha accusato la scuola privata dove studiano le figlie per averle trattate in modo discriminatorio. Ora chiede che la decisione venga ripresa in considerazione.

Summer Grant, intervistata da WKYC, ha raccontato che le figlie, Summara e Summaia, sono state bandite dal ritorno alla scuola cattolica di Chapel Hill nonostante studiassero lì da tre anni.

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola WKYC Channel 3 / YouTube

LEGGETE ANCHE: "Mi servono e tu ne hai un giardino pieno!": sposa ruba dei costosissimi fiori dal giardino di una donna per le nozze

Grant ha spiegato che l'amministratore dell'istituto avrebbe allontanato le ragazzine perché la loro madre starebbe vivendo nel peccato.

Infatti, il Pastore John Wilson, sostiene che la donna abbia violato le regole della scuola dal momento che ha avuto le figlie da padri diversi; inoltre, la signora vivrebbe sotto lo stesso tetto con un uomo di cui non è la moglie.

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola WKYC Channel 3/ YouTube

La madre insiste nel dire che le ragazze non hanno mai creato problemi, anzi, sarebbero molto serie e dedite agli studi. Grant ha detto:

Non è giusto.

Non è la prima volta che il Pastore Wilson critica il suo stato coniugale. Una volta, l'avrebbe tirata in causa perfino durante una conferenza e le avrebbe dato dei consigli per cercare di rettificare la sua vita. Ma Grant è convinta che sia proprio l'uomo ad andare contro gli insegnamenti della Bibbia.

In qualità di cristiano, non dovrebbe permettersi di giudicare. E non avrebbe dovuto pregiudicare l'educazione delle mie figlie per tali motivi.

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola WKYC Channel 3/ YouTube

LEGGETE ANCHE: Impediscono alla nipote di usare il bagno dell'aereo per un'assurdità: nonna chiede il rimborso alla compagnia

Secondo quanto riportato, Wilson avrebbe riferito alla signora Grant che la scuola raccomanderebbe ai genitori di avere figli con una persona ed essere sposati con questa. Lei ha detto che non si tratta di un requisito, perciò non comprende e non condivide la punizione che le sue ragazze hanno subìto.

In una nota, il Pastore Wilson ha risposto che la famiglia avrebbe agito contro l'accordo stabilito con l'istituto. Inoltre, ha commentato:

L'allontanamento è stato necessario per proteggere la sicurezza degli studenti della nostra scuola e delle loro famiglie.

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola WKYC Channel 3/ YouTube

Per Grant il problema è enorme: non potrà iscrivere le figlie ad un'altra scuola - pubblica - perché perderebbero le borse di studio che permettono loro di frequentare l'istituto privato. Spera che il Pastore cambi idea per il bene delle due ragazzine, che non avrebbero altro luogo in cui studiare.

La loro madre 'vive nel peccato': due ragazzine vengono cacciate dalla scuola WKYC Channel 3/ YouTube

Secondo voi, è giusto che la scuola allontani le due ragazzine a causa di questa regola? Oppure sta punendo le studentesse per qualcosa di cui non sono colpevoli?

LEGGETE ANCHE: Una sposa rompe gli stereotipi e si presenta con uno stupendo abito nero al matrimonio