Alcuni consigli per mantenere pulita la spugna in modo tale da farla durare più a lungo senza danneggiare la salute

Trucchetti

Le spugne sono indispensabili nella vita quotidiana di ognuno di noi, poiché ci aiutano nei lavori domestici, come pulire varie cose e lavare i piatti. Le sostituiamo di tanto in tanto, quando sono troppo usurate o sporche. Ma, esattamente, quanto può durare una spugna?

Punyhong / Shutterstock.com

La Commissione Francese per la Sicurezza dei Consumatori ha condotto un indagine per stabilire la durata di una spugna. Il risultato ha mostrato che dovrebbe essere utilizzata al massimo per due giorni! Ciò vuol dire che, se la si utilizza per più tempo, è necessario lavarla e disinfettarla adeguatamente, poiché, se per esempio viene usata per pulire un tavolo, si lascerà dietro perfino più microbi di quanti ce ne fossero prima.

SunCity / Shutterstock.com

Ecco alcuni consigli per mantenere pulita la spugna in modo tale da farla durare più a lungo senza danneggiare la salute:

1. Lavarla con succo di limone: per rimuovere sporco e germi dalla spugna, lasciarla a bagno per una notte in un po' di acqua con succo di limone. In questo modo, la troverete pulita al mattino.

2. Se si possiede una lavastoviglie, si può mettere la spugna nel portaposate e selezionare il programma normale con il risciacquo. In questo modo si elimineranno tutti i batteri.

3. I microbi si moltiplicano in ambienti umidi, quindi, ogni volta che si utilizza la spugna, va strizzata per bene per rimuovere ogni residuo di cibo.

Godzilla_Mejing / Shutterstock.com

Prestare attenzione alle cose che si puliscono, perché la loro condizione determina il numero dei germi che ci crescono intorno.

Fonte: Fonte: Fourchette et bikini

LEGGETE ANCHE: Pulire il forno con prodotti naturali: sale, limone, bicabonato e aceto