Un cagnetta che doveva essere soppressa è stata salvata ed è diventata la mamma di cinque cuccioli abbandonati

Animali

January 20, 2018 16:40 By Fabiosa

A volte, la vita può riservare sorprese davvero straordinarie. Questa volta si tratta della storia di un salvataggio incredibile, che può essere definito quasi un "doppio salvataggio".

Tutto è accaduto nel novembre 2015. La dottoressa Deborah Wilson, responsabile del Ranch Circle L., un giorno è stata informata che un pastore tedesco femmina con due cuccioli di sei giorni sarebbe stata soppressa; Deborah, che non poteva rimanere indifferente, ha recuperato la cagna e la sua cucciolata e li ha portati al rifugio. Lì, i cani sarebbero stati al sicuro e le persone avrebbero potuto prendersi cura di loro.

Ma quello è stato solo l'inizio della storia. Pochi giorni dopo, Deborah è venuta a sapere che nove cuccioli di pitbull, di 3-4 settimane, sarebbero stati annegati dal loro proprietario che non voleva tenerli. La donna non ha esitato a fare ciò che sapeva di dover fare: ha preso cinque cuccioli e li ha portati di nuovo al rifugio. Gli altri quattro sono stati adottati.

I cuccioli di pitbull erano troppo piccoli per vivere e mangiare da soli, così la donna ha deciso di provare a vedere se la cagna salvata da poco sarebbe stata disposta a nutrirli tutti. Per valutare la sua reazione, Deborah le ha avvicinato uno dei cuccioli e con sorpresa di tutti il pastore tedesco lo ha annusato, leccato e accettato immediatamente. Inoltre, quando ha permesso al cucciolo di attaccarsi per prendere il latte, la cagna sembrava ancora più felice di prima. Lo staff del ricovero ha ripetuto la procedura con gli altri cuccioli e la cagna in lattazione li ha accolti tutti!

Questa cagna ci ha dimostrato ancora una volta che l'istinto materno è una cosa davvero sorprendente. Lei, che doveva essere soppressa è stata salvata, e a sua volta, ha salvato dei cuccioli abbandonati. Mille grazie allo staff del Ranch Circle L. e alla dottoressa Deborah Wilson per questo incredibile salvataggio!