Sette cose che le compagnie aeree possono fare ai propri passeggeri e che solo in pochi conoscono

Trucchetti

October 16, 2017 15:38 By Fabiosa

Poco tempo fa, tutto il mondo è venuto a conoscenza di uno scandalo che ha coinvolto una compagnia aerea americana, che aveva venduto più biglietti di quelli disponibili e non è riuscita a trovare volontari disposti ad abbandonare il volo. Il problema è stato risolto trascinando di forza un passeggero fuori dall'aereo!

Dopo averlo saputo, le persone hanno reagito sui social media attaccando ripetutamente la compagnia. Il direttore esecutivo ha dovuto scusarsi pubblicamente. Ha poi difeso gli impiegati affermando chehanno seguito la procedura stabilita per questo tipo di situazione”.

Sarà vero? Di seguito vi forniamo una lista delle azioni che le compagnie aeree possono intraprendere in caso di emergenza, che probabilmente non conoscevate:

1. Costringere un passeggero a scendere dall'aereo

Vendere più biglietti di quelli disponibili non dovrebbe essere consentito. Tuttavia lo è, e molte compagnie aeree lo fanno.

Quando succede, il personale di bordo chiede se ci siano volontari disposti a cedere il proprio posto a un’altra persona. Se nessuno si offre di farlo, vengono scelti dei passeggeri a caso e costretti a scendere dall'aereo, proprio come è successo in quel caso diventato virale.

2. Arrestarvi e / o farvi una multa

Alcuni hanno modi di fare molto aggressivi o scortesi e si rifiutano di seguire le direttive date dall'equipaggio, reagendo con grida e insulti. Certi bevono qualche bicchiere di troppo durante il volo e diventano violenti. Se si verifica una situazione del genere, il capitano ha un’autorità quasi illimitata.

Grazie a diversi accordi internazionali, i comandanti hanno l’autorità di arrestare o multare i passeggeri. Possono persino fare la stesura del testamento di una persona in punto di morte o confermare il suo decesso.

3. Impedirvi di adoperare un biglietto che avete già pagato

Questa pratica sta per diventare illegale, ma al momento se la compagnia aerea sospetta che ci sia qualcosa di strano nei vostri scali, se non avete completato uno scalo o se avete perso un volo, ecc., possono semplicemente decidere di non farvi volare.

4. Non pagare in caso di bagaglio smarrito o consegnato in ritardo

Quando il ritiro dei bagagli avviene in ritardo, la compagnia aerea è obbligata a risarcire i passeggeri con somme di denaro, cibi e bevande, oppure chiamate telefoniche. Tuttavia, ciò dipende esclusivamente dai motivi del ritardo. Se è causato da qualcosa che va oltre il controllo della compagnia aerea, quest'ultima non è obbligata a rimborsare i passeggeri in alcun modo.

5. Costringervi a rimanere sull’aereo fino a tre ore

Gli aerei pieni possono impiegare fino a un massimo di tre ore per decollare. Solo trascorso questo tempo ai passeggeri è consentito lasciare l’aereo.

6. Costringervi ad alzare gli oscuranti dei finestrini

Certe volte può risultare seccante che ci venga chiesto di alzare gli schermi dei finestrini. Tuttavia, lo fanno per permettere ai nostri occhi di adattarsi alla luce esterna in caso di incidente.

In caso di evacuazione avrete una migliore visibilità e le squadre di soccorso riusciranno a vedere cosa stia succedendo dentro l’aereo.

7. Aprire le porte chiuse dei bagni dall’esterno

I bagni degli aerei non sono esattamente luoghi privati. C’è un meccanismo, nascosto dietro il cartello “vietato fumare”, che consente di aprire la porta dall'esterno.

Siamo certi che, dopo aver letto questo articolo, i vostri voli non saranno più gli stessi e sarete più consapevoli di ciò che accade.

Fonte: Fonte: BBC

LEGGETE ANCHE: Un curioso fatto che riguarda quale nazionalità viene concessa ai bambini che nascono su un aereo in volo