Ha visto i paramedici prelevare un senzatetto, perciò ha deciso di assumersi la responsabilità dei suoi averi

Ispirazione

È triste vedere così tanti senzatetto, in molte città, trasportare un carrello della spesa contenente tutti i loro averi. A noi potrebbe non sembrare molto, ma per queste persone si tratta di tutto ciò che possiedono.

Douglas Hall è uno di quelli che portano in giro il proprio carrello per le strade di Los Angeles, sperando di raccogliere abbastanza soldi per viaggiare fino a New York. Hall è un ex-marine che ha perso una gamba in combattimento, e che, come scrive lui stesso, cerca un aiuto, non elemosina fine a se stessa.

Proprio mentre si trovava nel mezzo di una strada trafficata, Hall ha subito un attacco che lo ha lasciato a terra. Per fortuna, però, una donna ha visto l'accaduto, e ha deciso di fare qualcosa che avrebbe cambiato per sempre la vita dell'uomo.

Dana Lee Calabrese ha deciso di chiamare il 911, e ha aspettato che arrivassero i paramedici per portarlo in ospedale. Ma si è subito accorta di una cosa: nessuno aveva preso in custodia gli averi di quel pover'uomo. Dana ha chiesto ai paramedici se potessero portarli con loro, ma uno le ha risposto: "No, vuoi prenderli tu? Ogni giorno uomini come lui cadono a terra come pezzi del domino."

Dana è rimasta scioccata da questa risposta, e non è riuscita a capire come una persona che fa quel lavoro potesse essere tanto insensibile. Dopo essersi resa conto che nessuno si sarebbe preso cura degli averi dell'uomo, ha deciso di prendere la situazione sotto controllo.

Ha dato il suo numero di telefono ai paramedici, così che potessero contattarla quando Hall avesse ripreso conoscenza, per potergli restituire le sue cose. Ma sono trascorsi giorni, e Dana non ha ricevuto alcuna notizia o telefonata. Perciò ha deciso di iniziare una ricerca tramite un post su Facebook.

"Aiutatemi a trovare il veterano Douglas Dean Hall!", ha scritto sul post. Sorprendentemente, uno dei vicini di Calabrese ha trovato l'uomo per strada. Alla fine, Calabrese e Hall si sono conosciuti di persona, e lei ha potuto restituirgli le sue cose.

Ma la storia non finisce qui. Dana ha voluto sapere perché Hall insistesse a voler viaggiare a New York. Lui le ha rivelato di avere dei buoni amici, là, che avrebbero potuto aiutarlo. Dopo aver sentito quelle parole, la donna ha deciso di compiere un altro atto di generosità: ha fatto partire una campagna GoFundMe, per raccogliere fondi per il viaggio di Hall verso New York.

Con sua enorme sorpresa, Dana ha raccolto 4 volte tanto ciò che si era prefissata, in aggiunta a molte donazioni materiali mandate dalla gente.

La ragazza ha deciso di sorprendere Hall in un ristorante della stessa strada in cui lui aveva avuto l'incidente, per mostrargli che, a volte, da brutte esperienze può arrivare qualcosa di meraviglioso.

Entrambi hanno vinto alla fine: Hall ha ricevuto l'aiuto di cui aveva disperatamente bisogno per raggiungere New York, e Dana ha trovato un amico. "Non riesco neanche a descrivere la mia felicità nell'aver portato gioia nella vita di Hall," ha dichiarato questa buona samaritana.

Questo genere di buone azioni ci ricorda che c'è molta umanità da poter condividere con i nostri vicini.

Fonte: Fonte: theepochtimes

LEGGETE ANCHE: “Basta poco per essere delle brave persone”. Parrucchiera offre 1300 tagli gratuiti ai senzatetto