Per una donna già in gravidanza, è possibile restare di nuovo incinta; è chiamata superfetazione e ci sono solo dieci casi noti, al mondo

STILE DI VITA & COMMUNITY

Per una donna già in gravidanza, è possibile restare di nuovo incinta; è chiamata superfetazione e ci sono solo dieci casi noti, al mondo

Data 29 novembre 2017

Sebbene sia straordinariamente raro, una donna già in gravidanza può restare incinta una seconda volta. Sembra impossibile, ma incredibilmente non lo è.

Questa condizione è nota come superfetazione e ci sono solo dieci casi noti, al mondo.

Non ci sono effetti negativi per i bambini, se non i comuni rischi connessi alla gravidanza,” ha detto il Dr. Suvir Venkataraman, del centro per la fertilità Harley Street.

Questo strano processo può verificarsi anche negli animali, tra cui roditori, conigli, pantere, primati, pesci e canguri.

La “superfetazione” è più comune in Australia, dov'è stato riportato l'ultimo caso, quello che ha coinvolto Kate Hill, rimasta incinta due volte nel giro di dieci giorni.

Questo fenomeno avviene perché è possibile la fecondazione di un altro ovulo, con il conseguente sviluppo di un altro embrione, quando è già presente un feto nell’utero.

Di solito, quando una donna rimane incinta, le ovaie smettono di produrre nuovi ovuli all'interno dell’utero ma, nei casi di superfetazione, il corpo ne produce un altro. “Viene introdotto il primo embrione fertilizzato, seguito dal secondo dopo alcuni giorni,” ha detto il Dr. Venkataraman.

Entrambi i feti concepiti avranno diverse età gestazionali e nasceranno in date differenti. Nel caso della Hill, il peso e le dimensioni della figlia erano diverse da quelle dell’altro bambino,” ha aggiunto il dottore.

Questo fenomeno fu studiato da Aristotele, dopo aver osservato donne che partorivano due volte a distanza di poco tempo. Notò la variazione di peso e dimensioni. I più giovani erano anche i più piccoli.

Alcuni chiamano questi bambini “piccoli miracoli”.

Fonte: Fonte: Independent

LEGGETE ANCHE: Dieci differenze principali tra prima e seconda gravidanza