Proteine, carboidrati, fibra e grassi: cosa succede al corpo quando mancano nella dieta

Salute e Stile di vita

Parlando di dieta e di alimentazione, oggi esistono molti metodi, diete e tipi di esercizio fisico differenti che non tutti possono fare. Per poter scegliere la combinazione migliore e più equilibrata di attività fisica e una dieta che si adatti al proprio stile di vita, al metabolismo e agli obiettivi, è fondamentale essere ben informati.

Per questo motivo, l’obiettivo di questo articolo è quello di informare sui quattro macronutrienti essenziali nell’alimentazione di ogni essere umano: proteine, carboidrati, fibra e grassi. Questi quattro elementi dovrebbero essere consumati in maniera bilanciata ai fini della nostra salute. In più, conoscere i segnali di eventuali carenze nutrizionali può aiutarci a capire cosa manca al nostro organismo e fare di conseguenza i dovuti aggiustamenti alla dieta.

Fibra

La fibra non è propriamente un nutriente, dal momento che attraversa il nostro tratto digerente senza venire assorbita. Tuttavia, non consumarla in quantità sufficienti può portare ai seguenti effetti negativi:

  • costipazione, poiché la fibra è essenziale per il corretto transito intestinale;
  • aumento dell’appetito dato che, anche se povera di calorie, la fibra dà un senso di sazietà;
  • problemi di peso e con i livelli di colesterolo e zuccheri;
  • costante affaticamento a causa di uno squilibrio nutrizionale.

Come consumare più fibra?

Mangiando frutta fresca e essiccata e cereali integrali, lasciando la buccia su frutta e verdura (come pere e patate), consumando più legumi e sostituendo, ad esempio, la farina d’avena ai cereali per colazione e i popcorn ai cibi fritti.

Proteine

Le proteine sono i nutrienti più discussi. Ci sono opinioni divergenti sulla corretta quantità da assumere, ma la cosa più importante è stare attenti alle reazioni del nostro organismo. I seguenti sintomi possono essere il segnale di una carenza di proteine:

  • metabolismo lento;
  • difficoltà a perdere peso;
  • difficoltà ad assumere massa muscolare a discapito di un allenamento di rinforzo;
  • dolore ai muscoli e alle articolazioni;
  • stanchezza persistente dopo un allenamento;
  • suscettibilità alle malattie, tra cui il raffreddore;
  • ciclo mestruale irregolare per le donne e potenziali problemi di riproduzione per gli uomini.

Quali sono le fonti di proteine più sicure?

Esistono diverse ottime fonti di proteine che vanno oltre le solite opzioni, fra cui funghi, broccoli, mandorle, arachidi, cavolini di Bruxelles, spinaci e altro ancora.

Carboidrati

Sono dei nutrienti piuttosto incompresi. Di fatto, i carboidrati sono essenziali quanto gli altri elementi. Il segreto è scegliere le fonti giuste. Le carenze di carboidrati possono sfociare nei seguenti problemi:

  • carenza di energia per le attività quotidiane;
  • problemi di memoria e difficoltà di concentrazione;
  • irritabilità e suscettibilità allo stress;
  • fame improvvisa;
  • costipazione.

Ancora carboidrati?

Come già risaputo, non tutti i carboidrati vanno bene per una dieta sana. Per questo è molto importante ricorrere ai seguenti alimenti: quinoa, farina d’avena, banane e platani, mele e patate dolci. Tutti questi tipi di carboidrati hanno un basso indice glicemico e sono sani da consumare dal momento che non causano un’impennata improvvisa dei livelli di zuccheri nel sangue.

Grassi

Se i carboidrati sono incompresi, i grassi lo sono ancora di più. Ci sono varie tendenze dietetiche poco sane che raccomandano di non consumare affatto grassi. Il corpo, tuttavia, ha bisogno dei grassi per svolgere molte funzioni vitali che possono essere compromesse se il corpo non riceve grassi a sufficienza. Alcuni segnali che indicano una carenza di grassi comprendono:

  • fame costante, dal momento che i grassi forniscono più calorie rispetto ad altri ingredienti;
  • scarsa assimilazione dei nutrienti;
  • problemi cardiaci;
  • carenza di vitamine che si traduce in affaticamento;
  • sistema immunitario debole;
  • mancanza di energia e vitalità.

Quali alimenti contengono i grassi migliori?

Noci, avocado, olio d’oliva, chia e molti altri deliziosi alimenti sani.

Quali sono le conclusioni?

La frutta, la verdura sia cruda che cotta, il pane e i cereali integrali, i funghi e altri alimenti simili sono essenziali per una dieta adeguata, sana ed equilibrata. Non sapete cosa mangiare? Consultate un nutrizionista esperto che prepari una dieta adeguata al vostro peso corporeo e all’attività fisica che svolgete.

LEGGETE ANCHE: Celiachia e dieta senza glutine: domande e risposte


Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell'alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro specialista.