Morsi di cane: statistiche, segnali che indicano che un cane sta per attaccare e consigli per evitarli

Animali

Secondo alcuni studi, ogni anno 4,5 milioni di persone vengono morse da un cane. Un morso su cinque richiede cure mediche. Nel 2006, più di 30.000 persone hanno avuto bisogno di interventi di chirurgia ricostruttiva per risolvere i danni provocati dal morso di un cane.

Tre tipologie di persone sono più soggette ad essere morse:

  1. Bambini tra i cinque e i nove anni: sono circa il 70% delle vittime dei morsi di cane.
  2. Uomini adulti.
  3. Persone che hanno cani in casa.

Chi ha più di un cane in casa ha cinque volte più probabilità di essere morso.

Altre statistiche

  1. Le ferite più gravi causate dai cani si verificano nei bambini sotto i dieci anni.
  2. Circa il 60% dei morsi si verificano in casa o in qualche altro ambiente familiare.
  3. Circa il 75% dei cani che mordono appartengono alla famiglia del bambino o a quella di un amico.
  4. Molti morsi fatali si verificano nei bambini.
  5. Molti morsi sono immotivati e si verificano mentre la vittima sta svolgendo qualche attività quotidiana.
  6. Gli attacchi fatali generalmente si verificano quando i bambini stanno dormendo.

Fortunatamente, i morsi di cane che sfociano in tragedia sono molto rari.

Anche se le ferite fisiche guariscono, l'attacco di un cane lascerà probabilmente un trauma emotivo che durerà per il resto della vita del bambino. Può portarlo a sviluppare una fobia nei confronti dei cani e la cosa potrebbe riflettersi in altre paure o insicurezze.

Anche quando non esiste provocazione apparente da parte della vittima, è probabile che il cane abbia comunque interpretato un'azione o un atteggiamento come tale. Dato che i cani non sanno parlare, non possono comunicare i problemi o i disagi che stanno provando.

L'animale di una famiglia gentile e amorevole probabilmente mostrerà segnali di malcontento. È compito nostro comprendere tali segnali e reagire in modo da non aggravare il problema.

Ecco alcuni dei segnali che un cane può manifestare per mostrare la sua ansia o che ci avvisano che l'animale non è felice e si sente minacciato:

  1. Abbaiare.
  2. Occhi "a mezzaluna".
  3. Comportamento incoerente, per esempio sbadiglia quando non è stanco e si lecca il muso anche se non c'è del cibo in giro.

Altri chiari segnali che suggeriscono di evitare il contatto:

  1. Scuote la testa.
  2. Si nasconde dietro una persona o un oggetto.
  3. Mette la coda tra le zampe.
  4. La coda è rivolta verso il basso ma la punta continua a scodinzolare.
  5. Tira indietro le orecchie e ansima velocemente.

Consigli per prevenire i morsi di cane

  1. Fai molta attenzione quando ti avvicini a un cane che non conosci. Non cercare di toccare o accarezzare un cane prima che lui ti abbia visto e annusato.
  2. Non voltare le spalle a un cane che non conosci e non provare a correre. L'istinto naturale di molti cani è sempre quello d'inseguire e catturare la preda.
  3. Non cercare d'interagire con un cane che dorme e non permettere ai bambini di disturbarlo. La stessa regola vale quando i cani mangiano o giocano con un giocattolo o un osso. Inoltre, non devi mai disturbare una mamma con i cuccioli.

Segnali che indicano che un cane sta per attaccare

  1. Il corpo s'irrigidisce all'improvviso.
  2. Tiene le zampe anteriori allungate e la testa bassa, fissandoti.
  3. Tira indietro le labbra e mostra i denti.

Se avverti che un cane è una minaccia…

  1. Rimani fermo con le braccia lungo i fianchi.
  2. Evita il contatto visivo con il cane.
  3. Se il cane perde interesse, allontanati lentamente.
  4. Se il cane continua ad avvicinarsi, offrigli qualcosa che tieni in mano (una borsa, un maglione, qualsiasi cosa) per distrarlo.
  5. Se ti getta a terra, mettiti in posizione fetale con le mani a proteggere testa e orecchie. Rimani fermo e resisti alla tentazione di gridare o muoverti.

Tieni al sicuro i bambini

Non lasciate mai un bambino solo con un cane, anche se è il vostro.

Tutti i bambini, anche i più piccoli, devono conoscere alcune regole di sicurezza fondamentali:

  1. Fare attenzione e rispettare tutti gli animali, anche i propri.
  2. Non avvicinarsi a un cane sconosciuto e non sporgersi da una finestra o spiare attraverso una recinzione se lì c'è un animale.
  3. Prima di toccare un cane, salutare il padrone e chiedergli il permesso di accarezzarlo.
  4. Tenere il viso lontano dal muso del cane.
  5. Se s'incontra uno strano cane e ci si sente minacciati, non correre o gridare. "Agire come un albero" e rimanere fermi. Se un cane ti butta a terra, rannicchiati a palla e rimani fermo.
  6. Non mantenere il contatto visivo col cane.
  7. Raccontare a qualcuno se si è incontrato un cane che ci ha fatto sentire minacciati.

Generalmente, i cani sono animali amati da tutti e che ispirano abbracci e coccole. Ma è meglio prepararsi agli scenari peggiori, perché anche i cani più docili possono riservare brutte sorprese. Prenditi cura di te e dei tuoi piccoli.

Fonte: Fonte: Huffingtonpost

LEGGETE ANCHE:

Da adesso, animali domestici e padroni potranno indossare pigiami abbinati

Raccommandiamo