Spazzolatura della pelle e altri rimedi per aiutare a ridurre la temuta cellulite

STILE DI VITA & COMMUNITY

Spazzolatura della pelle e altri rimedi per aiutare a ridurre la temuta cellulite

Date December 29, 2017 11:59

Per molte donne la cellulite è la cosa peggiore che possa accadere a cosce, glutei e pancia, ma si tratta un processo naturale del corpo. Secondo quanto riferito, colpisce il 95% delle donne, anche quelle molto magre. Ma che cos'è, in realtà?

Cos'è la cellulite?

È semplicemente un problema estetico, causato dai depositi di grasso che si formano sotto la pelle, nello strato noto come sottocute. Quando il tessuto grasso cresce, le pareti laterali si addensano e formano le caratteristiche "fossette", generalmente più evidenti sul sedere e sulle cosce. Ce ne sono diversi tipi: morbida, dura o sclera (comunemente nota come "buccia d'arancia").

Cosa la causa?

Vi sono una serie di fattori che possono causare la cellulite:

  1. Dieta: Chi mangia troppi grassi, carboidrati o sale è più a rischio di sviluppare la cellulite.
  2. Stile di vita: Anche uno stile di vita sedentario può essere causa della pelle a buccia d'arancia. Non allenarsi regolarmente e stare in piedi o seduti per lunghi periodi può essere un fattore scatenante.
  3. Ormoni: Le fluttuazioni ormonali e alti livelli di estrogeni innescano la produzione di cellulite nelle donne. Può anche essere provocata da alcuni metodi contraccettivi contenenti ormoni.
  4. Genetica: I geni di alcune persone le rendono predisposte a sviluppare la cellulite. Anche alcune caratteristiche genetiche come il sesso, o un metabolismo lento, possono influenzarne la comparsa.

E adesso, la domanda più importante: come può essere eliminata?

Il National Health Service degli Stati Uniti dà questo consiglio principale:

Se sei sovrappeso, perdere peso è il modo migliore per curare la cellulite.

Tuttavia, ci sono una serie di altri trattamenti disponibili per chi non è in sovrappeso o vorrebbe integrare la perdita di peso con un altro metodo.

1. Spazzolare a secco il corpo.

Spazzolare a secco il corpo aiuta ad aumentare la circolazione linfatica. Il liquido linfatico presumibilmente contiene globuli bianchi che raccolgono batteri, tossine e altre sostanze di rifiuto provenienti dal sangue.

Perciò, la scarsa circolazione linfatica può causare cellulite, vene varicose e un sistema immunitario indebolito. Se verrà dimostrato, significherà che spazzolare a secco il corpo è molto benefico per la salute.

2. Idratazione naturale.

Anche le tossine dei prodotti di bellezza che si accumulano nel corpo possono causare la comparsa della cellulite. Cerca di utilizzare rimedi naturali per la cura della pelle e l'idratazione, ad esempio l'olio di cocco.

Non solo si consiglia di applicare l'olio di cocco strofinandolo direttamente sulla pelle, ma anche di assumerlo attraverso l'alimentazione. Non è così strano quanto potrebbe sembrare: può essere utilizzato per cucinare come alternativa al burro o ad altri oli da cucina.

3. Massaggio.

Si ritiene che un massaggio vigoroso aiuti ad aumentare la circolazione sanguigna, a rimuovere le tossine e a ridurre il liquido in eccesso dalle zone più colpite dalla cellulite. Tuttavia, è stato riferito che i risultati positivi potrebbero essere di breve durata.

4. Esfolianti.

In particolare, gli esfolianti a base di caffè possono rivelarsi utili per ridurre la cellulite. Massaggi ed esfoliazione sono di beneficio per la pelle, perché stimolano la circolazione sanguigna e linfatica. Inoltre, la caffeina contenuta nel caffè ha un effetto rassodante.

Molte donne hanno la cellulite. Non sei sola e non c'è nulla di cui essere imbarazzati! Anche celebrità come Kim Kardashian, la vincitrice dell'Oscar Kate Winslet e Demi Lovato ne hanno parlato. Se seguirai una dieta sana, farai esercizio regolarmente e proverai questi rimedi naturali, la tua pelle diventerà sicuramente più liscia e morbida.

Fonte: Fonte: The Sun


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Prima di utilizzare le informazioni presentate, consultare uno specialista certificato. L’utilizzo delle informazioni sopracitate può risultare nocivo per la salute. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o conseguenze che possano risultare dall’utilizzo delle informazioni fornite.