Riconosce in un indigente un suo amico d'infanzia, lo porta in riabilitazione e lui oggi è un'altra persona

PSICOLOGIA

Riconosce in un indigente un suo amico d'infanzia, lo porta in riabilitazione e lui oggi è un'altra persona

Date March 5, 2018 12:11

Dietro a ogni senzatetto c'è una storia che praticamente nessuno si ferma ad ascoltare. Forse perché a nessuno importa davvero; quello che vediamo è semplicemente una persona sporca con molti problemi che sospettiamo abbiano a che fare con dipendenze varie e delinquenza.

La seguente storia è, fortunatamente, un'eccezione.

Una donna keniana di 32 anni di nome Wanja Mwaura si stava recando al supermercato quando ha sentito qualcuno chiamare il suo nome. Si è girata e in un primo momento non ha riconosciuto l'uomo che le stava parlando, un povero e sudicio senzatetto con gli occhi stranamente fuori dalle orbite.

Immediatamente l'uomo si è presentato e Wanja è rimasta sbalordita nello scoprire che si trattava di Hinga Wanjiru, un suo amico d'infanzia che conosceva da quando aveva sette anni.

Hinga era stato un grande giocatore di calcio a scuola. Lo avevano soprannominato "Pelé".

A causa di problemi economici, era stato sfrattato dalla casa dove viveva con la nonna, aveva abbandonato gli studi e iniziato a usare sostanze stupefacenti. Viveva per strada da dieci anni quando incontrò la sua amica.

La donna lo invitò a mangiare, ma lui sembrava fuori di sé, non era nemmeno in grado di terminare una frase. Così gli diede il suo numero di telefono e gli disse di chiamarlo nel caso ne avesse avuto bisogno.

Hinga la chiamò ripetutamente e Wanja capì che doveva fare qualcos'altro per l'uomo. Fu così che decise di lanciare un appello sulle reti sociali per chiedere aiuto ai suoi amici e raccogliere fondi che le avrebbero consentito di mandarlo in una clinica di riabilitazione.

Non raccolse molti soldi, ma decise comunque di farlo ricoverare. Dopo un po' Hinga iniziò a riprendersi; poteva concentrarsi e avere una conversazione normale. Sembrava un'altra persona.

Qualche tempo dopo, un uomo d'affari venne a conoscenza di questa storia e la rese pubblica. La stampa ne parlò e così l'ospedale si offrì di fornire a Hinga le cure gratuitamente. Oggi questa meravigliosa donna è impegnata a raccogliere fondi per aiutare altre persone come lui.

Fonte: BBC