Prendere o non prendere un'aspirina al giorno? Ti presentiamo i pro e i contro di questa pratica tanto diffusa nel mondo

Circa il 30% degli anziani, negli Stati Uniti, assume tutti i giorni un'aspirina per evitare problemi come attacchi di cuore o ictus. Tuttavia, quanto è davvero consigliabile per la salute questa abitudine? Alcuni specialisti del settore rivelano informazioni importanti per chi lo fa o chi ci sta pensando.

fizkes / Shutterstock.com

Benefici dell'assunzione quotidiana di aspirina.

Malattie del cuore.

Il trattamento quotidiano a base di aspirina riduce il rischio di soffrire di nuovi attacchi cardiaci nei pazienti con precedenti di infarto, malattie delle arterie coronarie (come l'arteriosclerosi) o fattori di rischio per lo sviluppo di malattie coronarie.

Cancro.

Alcuni studi realizzati su Lancet Oncology affermano che prendere un'aspirina al giorno potrebbe anche ridurre il rischio di soffrire di alcuni tipi di cancro, in particolare quello del colon-retto. Ma non è raccomandato nel caso in cui l'unica finalità sia quella di prevenirlo. Si consiglia di prendere la dose bassa di aspirina quotidiana (81 mg) alle persone dai 50 ai 59 anni che in più corrono il rischio di soffrire di una malattia cardiovascolare nei successivi dieci anni.

Zadorozhnyi Viktor / Shutterstock.com

Effetti collaterali.

Tutti i medicinali comportano effetti collaterali, soprattutto se usati tutti i giorni per anni. Gli effetti collaterali dell'aspirina comprendono allergia, rischio di emorragia generale, irritazione e sanguinamento del tratto gastrointestinale superiore ed emorragia cerebrale legata ad ictus.

Fortunatamente, questi eventi avversi sono poco frequenti, ma gli effetti collaterali gravi del tratto gastrointestinale superiore (GI) aumentano significativamente con l'età, come qui di seguito indicato:

  1. Meno di 60 anni: 8 uomini su 1.000 e 4 donne su 1.000 che prendono l'aspirina tutti i giorni sperimentano effetti collaterali gastrointestinali.
  2. Da 60 a 69 anni: 24 uomini su 1.000 e 12 donne su 1.000 sperimentano effetti collaterali gastrointestinali.
  3. Da 70 a 79 anni: 36 uomini su 1.000 e 18 donne su 1.000 sperimentano effetti collaterali gastrointestinali.

chombosan / Shutterstock.com

Quando assumi l'aspirina con altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene, il rischio di queste complicazioni gastrointestinali aumenta da tre a quattro volte.

Allora, prendere o no l'aspirina tutti i giorni?

È sempre meglio parlarne prima con il medico. Uno studio della Rivista del College Americano di Cardiologia del gennaio 2015 ha rivelato che, su 60.808 pazienti che assumevano l'aspirina per prevenzione primaria, l'uso dell'aspirina era stato raccomandato in maniera inadeguata in 1 caso su 10.

Da paziente, ricorda che tu sei il tuo migliore alleato. Se un medico ti consiglia di prendere l'aspirina, accertati di comprendere i tuoi rischi e benefici potenziali individuali.

Fonte: La opinión, Everyday Health


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.

Raccommandiamo