Questo piccolo senza arti ha sorpreso i suoi genitori con una grande impresa che ha compiuto da solo

La maggior parte dei bambini di quattro anni si gode l'infanzia correndo nei parchi, colorando e imparando nuove abilità. Anche se sembra necessario avere gli arti, questo piccolo nato senza braccia e senza gambe ha dimostrato che esistono altri modi per divertirsi. 

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

I genitori del bambino nato senza arti andavano nella stessa scuola da piccoli, e anche se le loro strade si sono poi separate, ad un certo punto si sono ritrovati, hanno deciso di iniziare una vita insieme e si sono sposati. All'inizio non volevano avere figli, ma poi è arrivato nella loro vita un piccolo angelo. 

Katie Whiddon, la madre del bambino, ha vissuto momenti davvero sconfortanti prima di mettere al mondo il suo piccolo eroe. A sole diciotto settimane di gestazione, facendo un'ecografia, il medico comunicò ai futuri genitori che il feto non aveva sviluppato nessuna delle estremità. Nonostante la terribile notizia, Katie e suo marito decisero di portare avanti la gravidanza.  

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

La ragazza di soli diciannove anni non sapeva se sarebbe stata una brava madre per un bambino affetto da una condizione speciale. Nell'ottobre 2013, dopo aver partorito, i medici fecero gli esami necessari al neonato senza arti per determinare la causa della sua condizione fisica. 

Dopo settimane di studi, al figlio di Katie fu diagnosticata una malformazione congenita chiamata focomelia, una sindrome che impedisce la formazione degli arti quando il feto è in via di sviluppo.

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

Il piccolo fu chiamato Candem e, da allora, il suo nome è diventato sinonimo di lotta. Anche se è nato senza gambe, Candem ha sviluppato metà braccia e, anche se sono molto corte, sin da piccolissimo le ha usate per divertirsi e sviluppare incredibili abilità motorie.

Attraverso i social network, Katie e Cole mostrano costantemente i progressi di Candem e quasi quotidianamente si vantano con orgoglio dell'esempio da fratello maggiore che Candem da' ai suoi due fratellini: Ryleigh e Jaxton. 

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

A pochi mesi dal quinto compleanno e nonostante la sua condizione fisica, Candem conduce una vita normale come quella di qualsiasi bambino della sua età. Con le sue braccia corte riesce a toccarsi il naso, a disegnare, a colorare, anche a sedersi da solo e a giocare con i fratellini. Tuttavia, per il piccolo di quattro anni è stato difficile imparare a camminare.

Il più recente traguardo di Candem 

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

Recentemente, Candem ha sorpreso i suoi genitori quando ha cercato di alzarsi e fare i suoi primi passi da solo. Senza parole, Katie ha preso subito il telefono e ha cominciato a filmare suo figlio. 

Anche se i passi di Candem hanno lasciato i suoi genitori senza parole, il piccolo di quattro anni ha sorpreso sua madre con una risposta inaspettata. Katie era davvero affascinata da quello che stava vedendo e, piena di felicità, ha chiesto a suo figlio se fosse orgoglioso di se stesso, domanda a cui Candem ha risposto con molta maturità. 

Il bambino di soli quattro anni ha risposto: “No, sto solo camminando'". Katie è rimasta più sorpresa dalla maturità di suo figlio che dai suoi passi. Non perderti la possibilità di assistere ai primi passi di Candem: 

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

“Con un po' di allenamento e un discorso di incoraggiamento di suo papà, Candem finalmente ha imparato a camminare! Ho pianto come una bambina! Ho aspettato questo momento per quattro anni e finalmente è successo! Sono davvero orgogliosa di Candem e sono tanto fortunata a essere la sua mamma!", ha scritto Katie nel suo post.  

Così è la vita di Candem

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

Durante le sue giornate, il piccolo di quattro anni si dedica alle attività scolari e gioca in casa con i suoi fratelli. Nel pomeriggio, di lui si occupa sua madre, fino al calar del sole, quando il padre dei bambini gioca e scherza con loro. 

Gli altri fratellini di Candem, uno di tre anni e l'altro di quattro mesi, sono nati con gli arti completi. Nonostante la differenza fisica, Ryleigh e Jaxton coinvolgono il fratello maggiore in tutti i loro giochi da bambini. Davvero, Candem, pur senza braccia né gambe, ha dimostrato di essere un bambino completo e senza alcuna disabilità. 

 

Un post condiviso da Katie Whiddon (@katiewhiddon) in data:

Inizialmente, i medici avevano avvertito Katie e Cole che il loro figlioletto senza arti avrebbe potuto soffrire di depressione e sentirsi frustrato; ma il piccolo di quattro anni ha sempre dimostrato il contrario. Evidentemente, Candem è nato per rafforzare la sua famiglia e dimostrare al mondo che non esistono sogni impossibili da realizzare.

Questo piccolo è una vera fonte d'ispirazione per le persone diversamente abili. Seguiamo l'esempio di Candem. 

Non ci sono limitazioni che ci impediscano di essere felici!  

Fonte: Faithit

Raccommandiamo