Prova questa routine di 10 esercizi per 10 giorni consecutivi per migliorare la tua postura. Pronta?

È grazie alla forza di gravità che i nostri piedi sono ben posizionati sul pavimento. Anche i nostri muscoli posturali aiutano e impediscono alle ossa e ai legamenti di stressarsi, di essere tesi o di accavallarsi. Questi muscoli aiutano anche a mantenere la testa dritta e la mente rilassata.

Tuttavia, passare ore con le gambe incrociate a guardare le nostre serie preferite su Netflix può far sì che la nostra postura ne risenta, e a lungo andare potremmo soffrire di dolori cronici.

Andrey_Popov / Shutterstock.com

Riconquistare una postura corretta non sarà una cosa veloce, è un processo che richiede tempo. Avrai bisogno di perseveranza, coscienza e dedizione, virtù che possono essere sviluppate con questi esercizi speciali da fare per due settimane consecutive.

Vedrai i seguenti miglioramenti se seguirai alla lettera gli esercizi per 10 giorni:

- Consapevolezza del corpo.
- Rafforzamento dell'addome.
- Riallineamento delle articolazioni del corpo.

È importante stampare o tenere in bella vista il tuo calendario di esercizi e posture in un luogo visibile, in modo da mantenere costanza nella routine. Questi esercizi richiederanno al giorno da 8 a 15 minuti del tuo tempo per essere eseguiti.

Leggi le istruzioni qui sotto riportatei e controlla attentamente come eseguire ogni esercizio.

1° giorno: controllo della postura

Undrey / Shutterstock.com

 

Mettiti contro il muro per controllare la tua postura. Ci dovrebbero essere meno di 5 centimetri tra il muro e il collo e la schiena. Tieni a mente questa posizione durante la giornata, controllandola sempre. Essere consapevoli della posizione è la base di tutto, la cosa più importante.

2° giorno: posizione del bambino

Luna Vandoorne / Shutterstock.com

Mettiti per 5 minuti nella posizione del bambino, una volta al mattino e una volta la sera. Questa postura ti aiuterà ad allungare la colonna vertebrale e sarà estremamente utile dopo anni di cattiva postura.

Come si fa?

Portati in ginocchio, con le gambe separate alla larghezza dei fianchi. Allunga le braccia in avanti e tocca il pavimento con il palmo delle mani.

Rimani in questa posizione respirando profondamente circa 5-7 volte.

3° giorno: inclina la testa fino ai piedi

fizkes / Shutterstock.com

Inizia tenendo la posizione per 2 minuti e dopo fai pause di 30 secondi per 4 minuti. Questa postura aiuta ad allungare i tendini, apre i fianchi e rilasciare qualsiasi tensione nel collo e nelle spalle.

Come si fa?

Espira mentre ti pieghi in avanti e verso il basso, piega i gomiti per sostenere le gambe da dietro, cercando di rimanere il più dritta possibile.

Abbassa la testa e rilassati sempre aiutandoti con la respirazione.

4° giorno: posizione del gatto

fizkes / Shutterstock.com

Segui questa sequenza di stretching mattino e sera. Esegui per 1 minuto la postura del bambino e poi l'inclinazione della testa verso i piedi per 2 minuti, quindi puoi iniziare con la posizione del gatto per 5 minuti. Questo movimento contribuirà ad aumentare la consapevolezza della colonna vertebrale, che è essenziale per avere una postura perfetta.

Come si fa?

Mettiti a carponi sul tappeto. La colonna vertebrale dovrebbe inarcarsi, in un movimento simile a quello dei gatti quando si stirano e poi si rilassano. Quando ti inarchi, inspira profondamente e quando rilassi la schiena, espira.

5° giorno: stretching del petto

fizkes / Shutterstock.com

Esegui la posizione del bambino per 1 minuto, l'inclinazione della testa verso i piedi per 2 minuti e la posizione del gatto per altri 2 minuti. Aggiungi 2 minuti per lo stretching del petto. Questa è esattamente la posizione opposta a quella che normalmente assumi al lavoro, quindi può aiutare a invertire il disallineamento che causa mal di schiena. Fallo mattino e sera.

Come si fa?

Sdraiati sul tappeto e alza le gambe flettendole verso il petto, alza la testa allo stesso tempo e rimani il più a lungo possibile in posizione. A poco a poco sarai in grado di rimanere così più a lungo.

Ricorda di respirare profondamente per 5 volte.

6° giorno: posizione del gatto in piedi

fizkes / Shutterstock.com

Esegui per 1 minuto la posizione del bambino, 2 minuti la posizione del gatto e 2 minuti lo stretching del petto. Ora alzati in piedi e fai 2 minuti di inclinazione della testa verso i piedi e poi inizia con la posizione del gatto in piedi. Questa postura attiva i muscoli della schiena e dell'addome.

Come si fa?

Le gambe dovrebbero essere un po' inclinate, cerca di creare la stessa posizione del gatto che fai da sdraiata, ma in piedi.

Inspira quando allunghi le braccia dietro ed espira quando torni alla posizione di partenza.

7° giorno: aggiungi lo stretching del petto durante la giornata

Ripeti gli esercizi di ieri mattina e sera, ma aggiungi anche due o tre minuti di stretching del petto nella tua routine giornaliera.

8° giorno: costruisci l'addome

Claire Plumridge / Shutterstock.com

Prima di iniziare la tua routine, fai un minuto di plank (dovresti già conoscere questo esercizio). Concentrati sui tuoi muscoli addominali.

È probabile che se non sei abituata, non riuscirai a rimanere in posizione per tutto il minuto, quindi ti consigliamo di inziare con 30 secondi.

Giorno 9: rafforza la schiena

fizkes / Shutterstock.com

Esegui la posizione del bambino per 4 minuti, poi lo stretching del petto e ora procedi con un nuovo esercizio.

Come si fa?

Appoggia mani e piedi a terra, stira le gambe e allunga le braccia in avanti.

Rimani in questa posizione mentre fai 5 respiri profondi.

10° giorno: stretching dei fianchi e della zona lombare

fizkes / Shutterstock.com

Questi 10 giorni di esercizi possono fare una grande differenza nel migliorare la tua postura. Ripetili ogni settimana e se li esegui con costanza per 3-8 settimane otterrai dei risultati fantastici.

Portare avanti questo tipo di routine nella vita ci aiuta anche ad organizzare meglio tutti gli altri aspetti della nostra esistenza.

I muscoli inizieranno presto a formare una loro "memoria", ti sentirai più sicura e avrai consapevolezza della tua schiena e di come cammini, ti siedi e ti muovi in generale.

Migliorare la postura è un lungo percorso e sappiamo che riuscirai ad arrivare fino alla fine!

Fonte: Healthline

Raccommandiamo