Una donna ha investito col suo veicolo l'uomo che le aveva rubato il cellulare e lo ha ucciso senza alcuna pietà

Una donna argentina che lavora come insegnante e ballerina di pole dance non ha avuto alcun problema a investire e uccidere l'uomo che pochi minuti prima le aveva rubato il cellulare. Secondo fonti della polizia, il ladro usava la sua motocicletta per commettere crimini nella zona.

Il fatto è avvenuto nel quartiere di Balvanera a Buenos Aires, in Argentina. Cecilia Rivas si trovava nel suo furgone con una collega e amica che stava accompagnando a casa dopo le prove.

Due uomini che si spostavano in motocicletta intercettarono le donne ad un semaforo e rubarono loro i cellulari, ma la donna reagì seguendo i due malviventi a tutta velocità fino a raggiungerli e investirli. Il violento colpo ha sbattuto gli uomini contro un veicolo parcheggiato.

Oscar Oronona, di quarantaquattro anni, è morto sul momento e il suo complice, Julián Cardozo, si trova in gravi condizioni in un ospedale della zona.

La polizia ha avviato le indagini per determinare se sussiste la possibilità di omicidio colposo a carico di Cecilia. Tuttavia, la donna assicura di non aver mai toccato la moto di quegli uomini.

Al momento, Cecilia è in libertà condizionale ed è in attesa dell'inchiesta e del futuro processo.

In conclusione, casi come questi sono difficili da chiarire per la polizia, ma quello che è certo è che farsi giustizia da soli può risultare molto dannoso.

Fonte: El universal