Infermiera della Previdenza Sociale maltratta e colpisce una minore senza sapere che la stavano filmando

L’attenzione medica nei centri assistenziali è sempre un tema molto controverso, poiché non sempre si riceve il trattamento adeguato da parte dei professionisti della salute. Ci sono alcuni casi che superano i limiti di ciò che molti considerano “tipico”, come si può osservare in un video girato a Cualiacán, in Messico, nel quale gli abusi perpetrati nei confronti di una minore sono davvero intollerabili.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

Il fatto è avvenuto nell’Ospedale Generale Regionale numero 1, dove una delle infermiere dell’Istituto Messicano della Previdenza Sociale ha spinto, strattonato e successivamente maltrattato una bambina che era ricoverata nell’istituto. Durante il video si può osservare che la bambina era abbastanza debole e instabile, per cui non fu difficile per l’assistente della salute sfogare la sua ira contro di lei.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

Da quanto si può vedere nelle immagini, la donna maltratta la bambina perché questa si rifiuta di andare a dormire. Così, l’infermiera chiede l’aiuto di un uomo del personale di sicurezza dell’Istituto e, in seguito, le dà una serie di sculacciate. Il suo gesto fa scoppiare in lacrime la bambina, così che la donna, sarcastica, le risponde:

Ci mancava solo questo.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

Da quanto sappiamo, la minore, che si trovava nel reparto di emergenza pediatrica, era collegata a un catetere nelle vene, ma l’infermiera la maltratta duramente con l’aiuto dell’uomo della sicurezza. Per mezzo di varie aggressioni fisiche, la donna la sottomette e la obbliga ad andare a letto con la forza, senza preoccuparsi dello stato di salute in cui si trovava la bimba.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

Quello che l’infermiera non sapeva è che un estraneo, che si trovava in quel momento nel luogo, riprese la scena che si stava svolgendo e, in seguito, la passò alla madre della minore vittima delle aggressioni. Vedendo il video e il maltrattamento che aveva subito sua figlia, la madre decise di diffondere il video nelle reti sociali.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

A causa dell’indignazione causata dal comportamento dell’infermiera, il video è diventato virale, data la quantità di gente che lo ha condiviso, al punto da arrivare fino alla delegazione dell’Istituto Messicano di Previdenza Sociale in Sinaloa, la quale ha agito in merito alla questione.

JORGE BECERRIL JB/8 / Twitter

L’istituzione governativa ha deciso di pronunciarsi sulla questione e ha informato che il caso si trova sotto inchiesta e che si procederà a condannare e sanzionare qualunque tipo di maltrattamento e aggressione fisica che si presenti negli enti ospedalieri.

Allo stesso modo, hanno usato il loro account sulla rete sociale di Twitter per annunciare la situazione della dipendente.

L’infermiera è stata allontanata dalle sue mansioni per il suo comportamento ingiustificabile ed è stata avviata un’inchiesta. Sono stati contattati i familiari della paziente per raccogliere informazioni utili al procedimento.

Senza alcun dubbio, il personale delle istituzioni destinate a prestare servizi ai cittadini devono essere considerati e coscienti delle necessità delle persone che seguono. Inoltre, la pazienza e gentilezza devono essere tratti fondamentali per dare servizio al pubblico. Se arrivi a vivere una situazione simile a questa, non esitare a presentare una denuncia per evitare che casi come questi continuino ad accadere. Di seguito condividiamo il video del momento in questione.

#Video 🎥 | #ImágenesFuertes

Fonte: JORGE BECERRIL JB/8 ‏/ Twitter, IMSS / Twitter

Raccommandiamo