Gli oli possono fare miracoli per i capelli. Il problema sta nello scegliere l'olio giusto

Trucchetti

È già noto a tutti come gli oli siano un ottimo modo per idratare i capelli e ognuno di noi se ne è servito almeno una volta nella vita. Quello che invece si può non sapere è quale l'olio scegliere, quando usarlo, come applicarlo e a quale scopo.

Con questa lista potrai scegliere l'olio appropriato per ogni uso e scopo, evitando il rischio di dichiararli tutti nemici dei capelli.

  1. Olio di cocco

Ecco il più amato dalle donne. È ricco di vitamine, lipidi e proteine. È importante scegliere l'olio di noce di cocco più puro possibile. È ampiamente usato per idratare i capelli e ridurre il temibile effetto crespo. Alcuni utilizzatori assidui di quest'olio affermano che è anche in grado di stimolare la crescita dei capelli; tuttavia, questo effetto benefico non è stato scientificamente provato. I benefici dell'olio di cocco sono accessibili a tutti; infatti viene assorbito in profondità a livello del singolo capello e può essere applicato a qualsiasi tipo di capelli, anche se i suoi benefici sono più visibili sulle chiome mosse o su quelle danneggiate dall'uso di prodotti chimici. Oltre ai benefici per i capelli, è anche un ottimo struccante.

Alexander Ruiz Acevedo / Shutterstock.com

  1. Olio di ricino

Quando l'obiettivo è quello di accelerare la crescita dei capelli, l'olio di ricino è la scelta migliore, perché contiene acidi grassi, omega 6 e 9, oltre ad altre sostanze nutritive adatte allo scopo. È anche indicato per trattare casi di funghi, batteri e forfora eccessiva.

  1. Olio di avocado

Olio di avocado è un trattamento di emergenza perfetto per capelli estremamente secchi, danneggiati e spenti. Contiene vitamine, proteine, aminoacidi, ferro, rame, magnesio e acido folico.

Angel Simon / Shutterstock.com

  1. Olio di lino

Se il tuo scopo è quello di sbarazzarti definitivamente delle odiose doppie punte, chiudere le cuticole e ridurre la perdita di capelli, ecco l'olio ideale. Contiene ceramidi e vitamina E, indicate per questo scopo.

Questi sono i principali oli che è possibile utilizzare per i capelli, ma ve ne sono molti altri assai popolari, come l'olio di sesamo, quello di macadamia, quello di bardana, l'olio ottenuto dai semi d'uva e l'olio d'oliva. In ogni caso, prima di utilizzarne uno qualsiasi, assicurati di parlare con il tuo specialista di capelli.

Fonte: Fonte: Pergunte a uma mulher

LEGGETE ANCHE: Miele e olio d’olivo: un rimedio casalingo per combattere le fastidiose smagliature

Raccommandiamo