Il libro più difficile del mondo, e non perché l'argomento di cui tratta sia complicato

PSICOLOGIA

Il libro più difficile del mondo, e non perché l'argomento di cui tratta sia complicato

Data 19 ottobre 2017

A volte capita di trovare difficoltà nel leggere alcuni libri, o per la complessità dell'argomento che richiede molta concentrazione, o per la poca affinità col tema trattato, o perché scoraggiati dalla lunghezza del testo. Questo è del tutto normale, poiché non tutte le letture possono destare l'attenzione con facilità. Ma, a volte, leggere ogni pagina di uno di questi libri può diventare una nuova sfida. Molta gente non ha mai goduto del piacere di leggere un buon libro, perché ha smesso ancor prima di iniziare. Questo di solito accade quando si ha una brutta esperienza con il primo.

Guardate alcune immagini del libro:

Ma non importa quanto sia difficile leggere un libro, nulla è paragonabile a "Codex Silenda", e vi spieghiamo perché.

Codex Silenda: Il libro dei puzzle, al contrario di altri libri complicati, non scoraggia dal leggerlo perché l'argomento trattato è noioso o complesso, ma per il fatto che il lettore deve essere abbastanza intelligente da sbloccare le pagine. Proprio così!

Il libro è fatto di legno ed ha cinque pagine, è stato creato dal designer industriale Brad Whitney e tutte le copie sono intagliate a mano. Il progetto è stato così innovativo da richiedere una campagna di finanziamento collettivo (crowdfunding) per essere realizzato. La campagna non solo ha raggiunto il suo obiettivo in sei ore, ma ha superato anche le migliaia di richieste. Motivo per cui i poco fortunati che non sono ancora riusciti ad avere una copia del libro sono in lista di attesa.

Secondo Whitney, ogni pagina contiene un puzzle che richiede al lettore di sbloccare le viti corrispondenti per poter passare alla pagina successiva, quindi al successivo puzzle.

Man mano che viene sbloccato un puzzle, la trama procede. La storia è ispirata alle vicende di un apprendista che raccolse la sfida di risolvere lo stesso Codex presso la bottega di Leonardo Da Vinci.