Adolescenti arrestati per aver distrutto le decorazioni natalizie allestite in anticipo per un bambino di due anni affetto da cancro terminale al cervello

VITA REALE

Adolescenti arrestati per aver distrutto le decorazioni natalizie allestite in anticipo per un bambino di due anni affetto da cancro terminale al cervello

Date September 27, 2018 13:28

Quella di un familiare che lotta contro una malattia molto grave come il cancro è un'esperienza straziante. Ma lo è ancora di più se si tratta di un bambino. I membri della famiglia sono pronti a fare tutto il possibile per aiutarlo o, almeno, a donargli un po' di sollievo.

Questo è quanto è successo al piccolo Brody Allen, di soli due anni. Qualche tempo fa i genitori hanno scoperto che il bimbo aveva quattro tumori al cervello.

Una storia molto triste

A Brody Allen, 2 anni, è stato diagnosticato un cancro terminale al cervello lo scorso maggio e, dopo diversi cicli di trattamento, i medici lo hanno giudicato incurabile, dandogli solo due mesi di vita. Quindi la sua famiglia e altre persone sparse per il mondo gli stanno organizzando il Natale in anticipo.

Ma è una stagione molto triste per questa famiglia.

I medici dell'ospedale pediatrico di Cincinnati hanno trovato diversi tumori nel cervello di Brody, dopo che, lo scorso maggio,  il bambino ha avuto dei capogiri e non è stato in grado di rimanere in piedi.

La famiglia sta affrontando la situazione "giorno per giorno, momento per momento", e ciò include donare al proprio figlio un incredibile natale a settembre, visto che i medici prevedono che il bambino non riuscirà a sopravvivere fino al 25 dicembre.

Dopo aver appreso la notizia, molte persone in varie parti del mondo si sono unite per garantire che possa essere una festa memorabile per il bimbo.

I vicini di Brody hanno cominciato ad addobbare i loro prati e le loro case con decorazioni, tra cui luci, figure gonfiabili, bastoncini di zucchero e calze di Natale.

I biglietti d'auguri e i regali stanno arrivando a pacchi, e la comunità di Brody sta organizzando una sfilata di natale sul tema "Supereroi" per il 23 settembre.

Dopo aver provato diversi trattamenti, purtroppo non è stato possibile curare la malattia, e adesso la vita del piccolo è letteralmente appesa a un filo. Nel tentativo di donargli gioia, gli Allens hanno deciso di festeggiare il Natale in anticipo. Quando i vicini hanno sentito parlare dell'idea, hanno cominciato a diffondere la notizia che è arrivata rapidamente all'intera comunità, la quale ha aderito al progetto.

 

LEGGETE ANCHE: Per i medici era intollerante al glutine: piccola di 18 mesi muore per un tumore al cervello

Queste situazioni sono abbastanza comuni tra i bambini affetti da cancro o altre malattie terminali, ma non per questo meno stimolanti!

La famiglia di Brody Allen ha capito che probabilmente il bimbo di 2 anni non sarebbe stato in grado di godersi un altro Natale. Così hanno deciso di festeggiarlo in anticipo, mettendo su un albero e le decorazioni, e i loro vicini di Cincinnati ne hanno seguito l'esempio.

I genitori di Brody hanno rilasciato un'intervista spiegando la difficile situazione e ringraziando tutti i vicini per il loro sostegno, in quello che potrebbe essere l'ultimo Natale per il loro bambino.

Lui è felice. Voglio vederlo così, quindi lavoro ogni giorno per renderlo possibile

 - ha detto la mamma.

Ma anche in una storia del genere, c'è stata una nota stonata. Due adolescenti sono stati arrestati per aver distrutto le decorazioni natalizie della casa di Brody e di altre due famiglie del quartiere.

LEGGETE ANCHE: Abuso di minore o scherzo di cattivo gusto? I social si scagliano contro una mamma che dà del wasabi alla figlia

Con l'aiuto dei vicini, sempre molto attenti, i colpevoli sono stati catturati. Secondo la polizia, è stato uno dei proprietari delle decorazioni ad aver visto i ragazzi danneggiarle.

Uno dei giovani vandali ha tentato la fuga, ma entrambi sono stati portati alla stazione di polizia e hanno confessato.

Probabilmente, gli adolescenti non erano a conoscenza della storia che si celava dietro queste decorazioni natalizie anticipate. Altrimenti, forse avrebbero agito diversamente. Ma in ogni caso, non c'è alcun motivo per distruggere le proprietà altrui.

LEGGETE ANCHE: "Mai, mai, mai, biberon": madre devastata fa un disperato appello dopo aver perso il figlio per soffocamento