Come eliminare la pancia? 4 suggerimenti per raggiungere l'obiettivo

Sappiamo che per perdere peso servono disciplina e persistenza. Per rendervi più facile il compito, abbiamo raccolto alcuni dei suggerimenti più indicati dai nutrizionisti.

Sono consigli semplici, spesso cambio di abitudini, che aiutano a perdere fino a 2 chili ogni settimana all'inizio. Eccoli:

1. Bere molti liquidi

Più acqua si beve, più urina viene prodotta dal corpo e, di conseguenza, sarà maggiore l'eliminazione di tossine che impediscono il dimagrimento. In altre parole, bere liquidi riduce la ritenzione idrica e la sensazione di fame.

Fate però attenzione ai liquidi che scegliete. Evitate bevande alcoliche e industriali, come quelle gassate, a base di cioccolato o succhi di frutta confezionati. Scegliete invece la vecchia e buona acqua, i succhi naturali e l'acqua di cocco.

Ricordate che i liquidi andrebbero ingeriti fino a mezz'ora prima e fino a mezz'ora dopo i pasti.

2. Praticare attività fisica

Non c'è via di scampo, fare esercizio fisico è uno dei metodi principali per bruciare calorie, oltre ad essere essenziale per il benessere.

Se state lottando con la bilancia, fate ginnastica almeno 3 volte alla settimana; anche una passeggiata andrà più che bene.

Esistono anche altre semplici azioni che potete svolgere quotidianamente per contribuire alla perdita di peso. Sono le seguenti:

  • Camminare 10 minuti dopo il pranzo;
  • Salire le scale invece di usare l'ascensore;
  • Scendere ad una fermata dell'autobus prima della vostra destinazione e coprire a piedi la distanza rimanente.

LEGGETE ANCHE: Come camminare 15 minuti al giorno può migliorare drasticamente la tua salute

3. Evitare di avere fame

Abituare il corpo a mangiare ad orari prestabiliti gli permetterà di funzionare meglio ed eviterà il fenomeno della fame frequente.

Affinché lo stomaco non resti mai completamente vuoto, potete fare piccoli spuntini ogni 3 ore. Ricordate che, quando restate molto tempo a digiuno, il corpo brucia meno calorie e trasforma le calorie extra in riserve di grasso.

Tenete a portata di mano spuntini salutari e facili da consumare, come frutta, noci e frutta secca in generale.

4. Mangiare di tutto ma con moderazione

Assicuratevi di diversificare più che potete la vostra dieta, così da soddisfare il bisogno di vari nutrienti. Ecco alcune opzioni per arricchire il vostro menù:

  • Acquistate piante oleaginose come noci, arachidi e noccioline;
  • Preferite la versione scremata di latte e suoi derivati;
  • Aggiungete semi (ad es. chia e lino) a yogurt e succhi;
  • Scegliete solo una fonte di carboidrati per ogni pasto (biscotti, pane, riso, pasta, ecc.);
  • Preferite alimenti a basso tenore glicemico in modo da evitare che vi torni subito fame;
  • Non dimenticate di mangiare frutta e verdura, alimenti ricchi di fibre e vitamine.

Altre informazioni sono disponibili al seguente link: Antena

LEGGETE ANCHE: La frutta fa bene alla salute, ma esistono cinque frutti da evitare quando viene seguita una dieta


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.

Raccommandiamo