La broncopneumopatia cronica ostruttiva è incurabile, ma esiste un modo per prevenirla

Salute e Stile di vita

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una patologia polmonare che rende difficoltosa la respirazione. La malattia è incurabile e peggiora nel tempo, ma esistono dei trattamenti che possono rallentarla e prevenire danni ulteriori ai polmoni.

Le persone con BPCO hanno di solito entrambe le seguenti patologie:

  • bronchite cronica; una condizione nella quale i tubi bronchiali sono infiammati e producono muco in eccesso;
  • enfisema; una condizione in cui gli alveoli polmonari sono danneggiati e ingrossati.

La BPCO può essere asintomatica nelle prime fasi ma, con il progredire della malattia, possono comparire i seguenti sintomi:

  • tosse costante;
  • tosse con emissione di sangue;
  • respiro affannoso;
  • costrizione toracica;
  • dispnea;
  • raffreddori e influenza frequenti.

Il fumo è uno dei maggiori fattori di rischio della BPCO. Non tutti i fumatori sviluppano la malattia, ma circa il 75% delle persone cui è stata diagnosticata la BPCO fumavano o avevano fumato. Anche se non siete fumatori, l’esposizione al fumo passivo aumenta il rischio di BPCO.

Altri fattori di rischio comprendono:

  • esposizione all'inquinamento atmosferico ambientale;
  • esposizione alle esalazioni chimiche e alla polvere sul posto di lavoro;
  • una rara patologia genetica chiamata deficit di alfa-1-antitripsina;
  • età; i sintomi della BPCO iniziano solitamente a manifestarsi a partire dai quaranta anni, sebbene possano comparire anche prima.

La BPCO può causare complicanze e aumentare il rischio di sviluppare altri problemi di salute. Che comprendono:

  • ammalarsi più frequentemente di raffreddore o influenza, rischio maggiore di polmonite;
  • patologie cardiache;
  • cancro ai polmoni;
  • pressione alta nelle arterie polmonari (ipertensione polmonare);
  • depressione; è difficile fare fronte alle sfide poste da una patologia progressiva.

LEGGETE ANCHE: 5 abitudini benefiche per la salute e utili a controllare il diabete

Sebbene non vi sia una cura per la BPCO, è possibile adottare alcune misure e seguire un trattamento per rallentare il danno causato ai polmoni:

  • oltre a smettere di fumare, provate a evitare il fumo passivo, gli inquinanti atmosferici e altri irritanti;
  • seguite rigorosamente il programma terapeutico prescritto;
  • se sul posto di lavoro siete esposti ad agenti irritanti per i polmoni, usate dei dispositivi di protezione respiratoria;
  • se siete depressi, rivolgetevi a uno psicologo; depressione e BPCO possono peggiorarsi a vicenda.

Fonte: Fonte: NHLBI, Mayo Clinic, COPD Foundation, WebMD

LEGGETE ANCHE: L’intorpidimento può essere sintomo di vari problemi di salute. Alcune condizioni che lo provocano possono essere pericolose!


Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell’alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro operatore sanitario.

Raccommandiamo