È ora di distendersi e godersi un bagno rilassante con tè alla lavanda e fiocchi d'avena! Ricetta semplice fatta in casa

Trucchetti

Un ottimo modo per rilassarsi consiste nel fare un bagno caldo con una buona tazza di tè. Ma ancora meglio sarebbe combinare questi due piaceri in uno! "Com'è possibile?" ti chiederai.

Abbiamo la ricetta perfetta per un fantastico tè da bagno alla lavanda e fiocchi d'avena! Ma, prima, scopriamo tutti i vantaggi del fare un bagno rilassante, guardando questo video.

Barmalini / Shutterstock.com

Ecco di cosa avrai bisogno:

  1. 1 tazza di sali Epsom per rilassare i muscoli e ridurre l'infiammazione.
  2. 1 tazza di fiocchi d'avena, che ammorbidiscono la pelle.
  3. 2 cucchiai di lavanda essiccata per rilassare.
  4. 20 gocce di olio essenziale di lavanda.
  5. 2 filtri a cono per caffè usa e getta.

Ti serviranno anche uno spago di cotone, una ciotola e un cucchiaio.

Natalya Bozadzhy / Shutterstock.com

  1. Versa i sali Epsom nella ciotola, aggiungi circa venti gocce di oli essenziali di lavanda e mescola con cura. Evita di creare grumi.
  2. Aggiungi al sale la lavanda essiccata e i fiocchi d'avena, mescolando bene. Prendi i filtri del caffè e riempili per metà con la miscela.
  3. Lega i filtri con lo spago di cotone. Puoi anche farlo con una macchina da cucire, se ne hai una. È un'ottima idea soprattutto se vuoi offrire i tè da bagno in regalo.

Se non vuoi usare i filtri del caffè, va bene anche qualsiasi pezzo di tessuto, legato a sacchettino, o anche un calzino!

Kotkot32 / Shutterstock.com

Metti in infusione la bustina di tè in acqua bollente per circa cinque minuti per ottenere un risultato ideale. Versa il tè e la bustina nella vasca da bagno e goditi l'effetto ammorbidente e rilassante dell'aroma di lavanda!

Fonte: Fonte: Diynetwork

LEGGETE ANCHE: Un bagno caldo aiuta a bruciare le calorie e ad abbassare la glicemia


Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell’alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro operatore sanitario.

Raccommandiamo