Cancro al colon: sintomi, chi è a rischio e come si può prevenire

Salute e Stile di vita

Il cancro al colon rettale (anche detto "cancro al colon") è un tipo di cancro che si sviluppa nell'intestino crasso (nella sua parte finale, il colon e il retto). Le statistiche dell'American Cancer Society mostrano che approssimativamente il 5% delle persone si ammaleranno di cancro colon rettale nel corso della vita. I controlli regolari aiutano a rilevare presto la malattia e a iniziare velocemente una cura. Inoltre, scegliere uno stile di vita più salutare può aiutare a ridurre il pericolo di ammalarsi di cancro, nonostante ci siano fattori di rischio che non possono essere controllati. Sfortunatamente, c'è una statistica che mostra quali tipi di cancro siano i più letali. Scopritene di più guardando il video sottostante e prendetevi cura di voi stessi con regolarità.

Il problema con il cancro al colon è che, come altri tipi di cancro, non mostra sintomi durante lo stadio iniziale. In caso ne mostri, solitamente sono i seguenti (vale anche per gli stadi più avanzati):

  • stitichezza costante o diarrea;
  • sangue nelle feci;
  • perdite di sangue dal retto;
  • dolore e/o crampi all'addome;

  • gas eccessivo;
  • sensazione di pesantezza intestinale;
  • debolezza e spossatezza;
  • inspiegabile perdita di peso.

Le esatte cause del cancro al colon non sono chiare. Ciò che i ricercatori sanno, al momento, è che il cancro colon rettale si sviluppa quando le cellule sane diventano anormali. Queste cellule si dividono quando non c'è bisogno di nuove cellule, e non muoiono quando dovrebbero. Ciò porta alla formazione dei tumori.

Ci sono tanti fattori che possono aumentare il rischio della malattia. Alcuni non possono essere controllati, altri, invece, possono essere gestiti in modo tale da diminuire il pericolo di sviluppare un cancro al colon. I fattori di rischio includono:

  • età – alla maggior parte delle persone viene diagnosticato dopo i 50 anni;
  • etnia – per qualche motivo, gli Afro-americani e gli Ebrei dell'Europa orientale sono più a rischio;
  • cancro al colon in famiglia;
  • alcune mutazioni genetiche ereditarie;
  • aver già sofferto di cancro al colon o polipi;
  • malattie intestinali infiammatorie (IBD);
  • dieta malsana povera di fibre e ricca di grassi, specialmente se i grassi provengono da carni confezionate e carni rosse;
  • mancanza di attività fisica;
  • diabete;
  • essere sovrappeso o obesi;
  • fumare;
  • eccesivo consumo di alcool;
  • radioterapia per altri cancri all'addome.

Potete seguire dei consigli per prevenire il cancro colon rettale. Inclusi i seguenti:

  • discutete col vostro dottore su quanto spesso dovreste fare dei test e quali in particolare;
  •  seguite una dieta salutare e variegata – assicuratevi di includervi più frutta e verdura, così come i cibi integrali;
  • limitate il consumo di alcool o evitatelo del tutto;
  • smettete di fumare; se fumate e non riuscite a smettere, parlatene col vostro dottore. Potrà consigliarvi dei metodi per aiutarvi a lasciare il fumo alle spalle;
  • cercate di fare abbastanza esercizio e allenatevi regolarmente;
  • controllate il vostro peso;
  • se siete ad alto rischio, chiedete al dottore di prescrivervi medicinali che potrebbero aiutarvi a diminuirlo.

Fonte: Fonte: Mayo Clinic, HealthLine, WebMD


Questo post ha scopi puramente informativi. Non intende sostituirsi al parere medico. Fabiosa Italia declina ogni responsabilità in merito a eventuali conseguenze derivanti da qualsiasi trattamento, procedura, esercizio fisico, cambiamenti dell'alimentazione, azione o applicazione di farmaci in seguito alla lettura delle informazioni contenute in questo post. Prima di sottoporsi a qualciasi trattamento il lettore dovrebbe consultare il proprio medico curante o un altro operatore sanitario.