Sette benefici dei broccoli per il nostro benessere: dalla salute degli occhi alla prevenzione del cancro

Salute e Stile di vita

Vi piacciono i broccoli? In tutto il mondo la maggior parte dei bambini odia questo ortaggio, ma non sa cosa si perde. A discapito della loro reputazione, i broccoli sono fra le verdure più sane a nostra disposizione.

I broccoli sono parenti vicini dei cavolfiori e dei cavoli, appartenendo anch’essi alla famiglia delle verdure crucifere. Questi piccoli alberelli verdi sono ricchissimi di nutrienti e poveri di calorie. Se volete mantenere una dieta sana ed equilibrata, questo ortaggio è un’ottima scelta. I broccoli sono pieni di fibra, vitamina K, vitamina C, potassio e ferro. Esistono centinaia di ricette deliziose a base di broccoli per consumarlo tutti i giorni in modo differente.

Ma diamo un’occhiata più approfondita ai benefici per la salute di questo “super ortaggio” per conoscerlo meglio.

Benefici dei broccoli per la salute 

I broccoli contengono una buona quantità di fibra

Circa 90 grammi di broccoli contengono 2,3 grammi di fibra che a sua volta rappresentano il 5-10% del consumo giornaliero raccomandato. La fibra fa bene alla salute dell’intestino e può aiutare a ridurre il peso corporeo. Gli scienziati sostengono che riduca anche il rischio di alcune malattie.

I broccoli sono un’ottima fonte di vitamine e minerali

I broccoli sono ricchi di numerose vitamine e minerali. Contengono grandi quantità di vitamina C, vitamina K1, folato, potassio, manganese e ferro. Tutti questi composti chimici sono essenziali per il corpo. Nello specifico, il ferro è importante per il trasporto dell’ossigeno, la vitamina K1 è fondamentale per la salute delle ossa e la coagulazione del sangue, mentre la vitamina C rafforza il sistema immunitario e favorisce la salute della pelle.

I broccoli possono prevenire il cancro

Alcuni studi dimostrano che il consumo di crucifere, compresi i broccoli, è associato con il rischio ridotto di soffrire di cancro dei polmoni, del colon-retto, del seno, della prostata e dell’apparato gastrointestinale. Il motivo risiede nel fatto che i broccoli forniscono dei composti vegetali unici chiamati isotiocianati. Sono tuttavia necessari ulteriori studi sull’argomento.

I broccoli possono abbassare i livelli di colesterolo

Alcune sostanze contenute nei broccoli hanno il potere di ridurre il livello totale di colesterolo nel sangue. In altre parole, il consumo di questi ortaggi può ridurre il rischio di malattie cardiache, essendo connesse a livelli elevati di colesterolo. Secondo uno studio, i broccoli cotti al vapore sono particolarmente efficaci.

I broccoli fanno bene alla salute degli occhi

La perdita della vista è un problema comune negli anziani e i broccoli possono aiutare a rallentare o persino invertire questo processo. I broccoli contengono due tipi molto importanti di carotenoidi, la luteina e la zeaxantina, entrambe associate con la riduzione del rischio di disturbi oculari collegati con l’età.

I broccoli possono migliorare il nostro aspetto

I broccoli sono ricchi di antiossidanti e amminoacidi che aiutano la pelle a mantenersi giovane e luminosa. Contengono anche vitamina E, che conferisce lucentezza ai capelli e alla pelle rivitalizzandoli.

I broccoli possono migliorare la salute delle ossa

I broccoli sono ricchi di calcio, fondamentale per la salute delle nostre ossa. È per questo motivo che i broccoli sono particolarmente indicati per i bambini, le donne incinte e gli anziani. Questi gruppi sono infatti più esposti alla carenza di ferro e all’osteoporosi.

Beh, i broccoli sono tra gli ortaggi meno graditi dalle persone, ma pensiamo che dovreste dare loro una seconda opportunità. Queste verdure sono davvero salutari, dal momento che contengono quasi tutti i nutrienti necessari per una vita sana.

Fonte: MedicalNewsToday, Organic Facts, HealthLine


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.