L'amicizia tra un orso, un leone e una tigre fino alla sfortunata morte di uno dei tre amici

Animali

January 20, 2018 16:47 By Fabiosa

Chi l'avrebbe mai immaginato che tre predatori, un giorno, sarebbero diventati migliori amici!

Un'amicizia insolita

Questa non si era mai vista prima! Un'alleanza tra un orso, una tigre e un leone? Accidenti!

Animal Plant / YouTube

Il leone Leo, l'orso bruno Baloo e Shere Khan la tigre del Bengala, sono stati sequestrati a un trafficante di droga durante una retata antidroga, cinque anni fa. I tre animali sono stati adottati dal Noah's Ark Sanctuary, e da allora sono diventati inseparabili.

C'è stata una insolita storia d'amore tra il leone, l'orso e la tigre. I tre mammiferi non hanno mai litigato, ma amavano farsi scherzi a vicenda e giocherellare. Come ha affermato Ralph Waldo:

È una delle benedizioni dei vecchi amici che tu possa permetterti di fare lo stupido con loro.

Animal Plant / YouTube

Uno dei tre è morto

Sfortunatamente, di recente, Leo è morto a causa di un tumore inoperabile che gli aveva attaccato il fegato. Il peloso Leo era affettuoso e si divertiva a giocare con i suoi cari amici, Shere Khan e Baloo. Come disse una volta Tommaso d'Aquino:

Non c'è nulla su questa terra più prezioso di una vera amicizia.

Leo ha avuto il premio più grande di tutti, prima di morire.

Animal Plant / YouTube

Per fortuna, L'orso Baloo e la tigre Shere Khan hanno avuto la possibilità di dirgli addio, ma di sicuro nulla sarà lo stesso senza Leo. Secondo le notizie riportate, la tigre e l'orso stanno bene e verranno monitorati da vicino in cerca di eventuali segnali di sofferenza.

Informazioni sul Noah's Ark Sanctuary

Situato in Georgia, il Noah's Ark Animal Sanctuary è un'organizzazione 501(c), senza scopo di lucro, per animali esotici. Oltre ad essere in prima linea nel soccorrerli, si occupa anche della riabilitazione della fauna selvatica.

Animal Plant / YouTube

Grazie alla sua esistenza, Baloo, Shere e Leo hanno avuto l'opportunità di tornare a vivere. Auspichiamo che più persone e organizzazioni si facciano avanti per adottare e prendersi cura degli animali randagi.

Ci auguriamo che i due animali rimasti tornino alle loro abitudini quotidiane e che possano essere felici, come lo è stato il loro defunto amico Leo.