Una tigrotta trascurata salvata da un circo itinerante trova casa e il grande amore

Ispirazione

Sfortunatamente, molti circhi in tutto il mondo maltrattano i loro animali, e anche se i funzionari locali cercano di attuare politiche di protezione, potrebbe essere difficile monitorare continuamente se queste vengono rispettate. Aasha, un cucciolo di tigre del Bengala di 7 mesi, è la triste prova del fatto che le condizioni di un circo itinerante per gli animali selvatici dovrebbero essere sottoposte a un controllo più severo.

La purezza del cuore di una persona può essere rapidamente misurata dal modo in cui considera gli animali - Anonimo

Il drammatico percorso di guarigione di Aasha

Quando la povera creatura fu trovata da Vicky Keahey, il fondatore dell'In-Sync Exotics Wildlife Rescue and Educational Center in Texas, pesava solo 13 chili, quando avrebbe dovuto pesarne circa 54. L'alopecia aveva colpito quasi tutto il corpo del cucciolo mostrando solo il pallido riflesso di ciò che avrebbe dovuto essere la sua folta pelliccia. La pelle appariva secca, con zone screpolate, scure e sanguinanti; inoltre, il tigrotto soffriva di tigna e aveva ferite aperte.

Vicky ha somministrato medicine ad Aasha, due volte al giorno, le faceva bagni speciali e passava il tempo con lei. La donna ha impiegato tutte le sue energie per ottenere dei risultati e dopo otto settimane di trattamento la pelliccia di Aasha ha finalmente iniziato a guarire.

All'inizio Aasha non gradiva i bagni medicati e si dimenava; tuttavia, con grande sorpresa dello staff, il cucciolo ha iniziato a prenderci gusto, il ché ha portato ad un drastico miglioramento delle sue condizioni.

Nell'arco di otto mesi è tornata a essere una vera tigrotta giocherellona.

Ha persino trovato l'amore

Vicky credeva che un po' di amore avrebbe incentivato la guarigione di Aasha, così l'hanno presentata a una tigre più grande di nome Smuggler.

Una delle benedizioni di avere vecchi amici è che puoi permetterti di essere stupido con loro - Ralph Waldo Emerson

Smuggler ha perso all'istante la testa per lei e ha iniziato a mettersi in mostra; ora i due condividono lo stesso recinto e Aasha non solo è una tigre sana ma è anche molto amata. Finalmente, la sua disavventura è finita.

Tigri in cattività

Secondo il Tigers-World, in tutto il mondo ci sono circa 10.000 tigri che vivono in cattività: nei giardini zoologici, nei parchi nazionali, più raramente nei circhi e persino come animali domestici.

Ma fortunatamente, la crudeltà verso gli animali è diventata finalmente un argomento di discussione; ogni anno, un numero sempre maggiore di paesi inizia a mettere in pratica misure di protezione nei confronti degli animali, il ché significa che un numero maggiore di animali ha la possibilità di essere trattato bene e di ottenere il supporto di cui ha tanto bisogno. La toccante storia di Aasha è stata uno di questi casi, e siamo molto contenti che sia finita così bene per lei.

Il destino degli animali è per me più importante della paura di apparire ridicolo; è indissolubilmente connesso al destino degli uomini - Emile Zola

Auguriamo a tutti i nostri amici pelosi, sia domestici che selvaggi, di godersi le loro vite come madre natura vorrebbe.

Raccommandiamo