Otto sintomi iniziali del lupus che potrebbero passare inosservati

Salute e Stile di vita

Che cos'è il lupus?

Il lupus è una malattia autoimmune dovuta a un'alterazione dei processi che regolano il funzionamento del sistema immunitario che inizia ad attaccare le cellule e i tessuti sani del proprio corpo. Tale alterazione causa infiammazione, gonfiore e altri problemi di salute. Il lupus può colpire vari organi, tra cui la pelle, le articolazioni, i reni, i polmoni, il cuore e i vasi sanguigni. Questa malattia viene diagnosticata a circa una persona su 2100 e può colpire chiunque, anche se è più comune tra le donne.

La sintomatologia del lupus alterna riacutizzazioni a remissioni, ecco perché i sintomi iniziali talvolta passano inosservati. Inoltre, poiché sono simili a quelli di altre malattie, spesso è difficile formulare una diagnosi tempestiva.

Ecco otto sintomi premonitori del lupus a cui prestare attenzione.

1. Stanchezza cronica

Quasi il novanta per cento delle persone colpite da lupus lamenta stanchezza, sebbene questa possa essere causata da molti altri problemi di salute. Se ti senti costantemente spossata e non riesci a superare questo problema, parlane con il tuo medico, poiché potrebbe dipendere da una malattia autoimmune.

2. Bocca o naso infiammati

I medici sostengono che approssimativamente un soggetto su tre a cui è diagnosticato il lupus presenta delle ulcere nella bocca o nel naso. Queste ulcere si sviluppano nei tessuti mucosi e possono provocare dolore.

3. Febbre inspiegabile

La febbre è un altro sintomo iniziale. Solitamente oscilla tra i 36.9 e i 38° C , pertanto forse non valuteresti la possibilità di consultare un medico. Ma anche la febbricola potrebbe essere un sintomo di infiammazione o infezione. Se hai la febbre persistente senza alcun motivo apparente, è preferibile che consulti il tuo medico.

4. Caduta dei capelli

Molte persone colpite da lupus sono soggette ad alterazioni nella crescita dei capelli. La perdita dei capelli può manifestarsi in varie forme. Infatti il lupus eritematoso può interessare il cuoio capelluto sia nella forma sistemica, che in quella discoide fissa, caratterizzata da chiazze prive di capelli. Il problema si manifesta comunemente durante le fasi di attività della malattia. Il cuoio capelluto potrebbe diventare secco. La caduta dei capelli è un sintomo di numerose patologie e talvolta risulta difficile risalire alla causa scatenante. In ogni caso la soluzione migliore è chiedere il parere di uno specialista.

5. Eruzioni o lesioni cutanee

L'eruzione cutanea a forma di farfalla è il segno maggiormente visibile del lupus. Appare su entrambe le guance e sul naso. Oltre il cinquanta per cento dei soggetti a cui viene diagnosticato il lupus è soggetto a questa forma di eritema. Tuttavia il lupus può causare anche lesioni non pruriginose in altre parti del corpo.

5. Dolori articolari

L'infiammazione può colpire le articolazioni, provocando dolore, rigidità e gonfiore. Inizialmente questi disturbi potrebbero essere lievi. Come gli altri sintomi del lupus anche i dolori articolari possono essere intermittenti. Se hai problemi con le articolazioni, consulta il tuo medico per capire se sono causati dal lupus o da qualcos'altro.

6. Disturbi gastrointestinali

Il lupus può anche provocare qualche disturbo gastrointestinale come acidità di stomaco e reflusso gastrico. Potresti assumere dei medicinali da banco, ma se non funzionano consulta il tuo medico.

7. Secchezza degli occhi e della bocca

Gli individui colpiti da lupus possono essere soggetti a secchezza degli occhi e della bocca. Ciò accade perché c'è la probabilità che sviluppino la sindrome di Sjogren che compromette la capacità del corpo di produrre lacrime e saliva.

8. Problemi respiratori

Il lupus talvolta causa infiammazioni all'apparato respiratorio. Il gonfiore può interessare i polmoni e i suoi vasi sanguigni. Questo, a sua volta, causa dolore durante l'inspirazione.

Il lupus è una malattia autoimmune grave che si manifesta con una sintomatologia aspecifica. Fortunatamente non tutti avvertono ciascun sintomo. Se pensi di avere il lupus o di essere un soggetto a rischio, parlane con il tuo medico.

Fonte: Healthline, WebMD, HeealthLiving.today


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.

Raccommandiamo