8 motivi per non permettere ai bambini piccoli di usare smartphone e tablet e limitare la permanenza davanti al pc per i più grandi

In qualunque luogo pubblico tu vada, ti troverai davanti un gran numero di bambini, di età diverse, intenti a maneggiare smartphone e tablet. È sicuramente un'immagine triste, perché non tutti i genitori sono consapevoli delle conseguenze che possono scatenarsi lasciando che i figli utilizzino dispositivi elettronici come, quanto e per quanto tempo vogliono. Per i genitori è molto comodo tenere i propri figli occupati con questo genere di apparecchi, mentre loro sbrigano faccende di ogni sorta. Ma le conseguenze dell'uso smodato della tecnologia possono essere terribili per la salute mentale e fisica del bambino.

È troppo presto per dire quali possano essere gli effetti a lungo termine del dare ai bambini uno smartphone o un tablet per tenerli occupati, soprattutto per quanto riguarda i più piccoli. La generazione che non riesce a immaginare un mondo senza smartphone e tablet aumenta di giorno in giorno, ma ci sono alcune conseguenze, derivanti dall'uso eccessivo della tecnologia, che si stanno già manifestando e sono allarmanti.

Di seguito, vi elenchiamo otto modi in cui l'uso eccessivo di smartphone e tablet incide negativamente sui bambini:

1. Scombussola il ciclo di sonno del bambino

Stare davanti a un dispositivo prima di andare a dormire può rendere i bambini meno assonnati di quanto dovrebbero essere, poiché il livello di melatonina presente nell'ormone del sonno si riduce sotto l'effetto della luce blu emessa dagli apparecchi elettronici. Questo vale per tutti, ma è particolarmente nocivo per il cervello in fase di sviluppo. La mancanza di sonno può causare tante conseguenze negative, come aumento del rischio di diabete, obesità, cardiopatie e anche riduzione delle capacità cognitive.

2. Compromette il livello di attenzione e la capacità di concentrazione del bambino

Gli smartphone offrono ai bambini tanti premi immediati. Per la maggior parte delle attività presenti su uno smartphone, i bambini non hanno bisogno di riflettere e concentrarsi a lungo. L'utilizzo di smartphone e tablet, troppo spesso e per troppo tempo, può influire negativamente sul livello di attenzione del bambino, cosa che può incidere in modo negativo sull'apprendimento e sui suoi futuri successi scolastici.

3. Può compromettere il rapporto tra genitori e figli

L'uso dei dispositivi elettronici distoglie dalla possibilità di avere una comunicazione vera e propria e tutto ciò che essa implica: trasporto emotivo e dialogo. Se al bambino viene dato troppo spesso un dispositivo sin dalla tenerà età, questo diventa per lui il sostituto di un confronto diretto con i genitori e il mondo. I bambini hanno bisogno di un rapporto diretto, non di trascorrere il tempo al pc!

4. Rende il bambino meno curioso e creativo

Quando il bambino viene risucchiato in quella tana del coniglio che è il web (ricco di cose utili), o trascorre ore a praticare giochi in cui deve fare sempre le stesse cose, perde gradualmente l'interesse per ciò che lo circonda. I bambini sono curiosi e creativi di natura, e l'utilizzo di smartphone e altri dispositivi non favorisce lo sviluppo queste capacità.

5. Favorisce l'obesità infantile

Trascorrere molto tempo davanti allo schermo significa impiegare meno tempo nelle attività all'aria aperta, fondamentale per le difese immunitarie, la forma fisica e mentale e lo stato generale di salute del bambino. La mancanza di attività fisica, combinata a una cattiva alimentazione, causa inevitabilmente un malsano aumento di peso, diventato "un'epidemia" negli ultimi anni.

6. Arreca danni alla colonna vertebrale del bambino

Quando le persone guardano il display del loro cellulare, solitamente non tengono l'apparecchio all'altezza degli occhi e non mantengono l'intera schiena dritta. Stare seduti per molte ore al giorno, con il collo inclinato verso il basso a fissare il display, può danneggiare una colonna vertebrale in fase di crescita, cosa che può causare molti altri problemi, tra cui dolore cervicale, dolore nella parte superiore della schiena e anche riduzione del flusso sanguigno al cervello.

7. Ostacola lo sviluppo dell'autodisciplina

L'autodisciplina è uno degli elementi più importanti per avere successo nella vita. I bambini dovrebbero svilupparla durante la crescita, ma l'utilizzo di dispositivi elettronici, senza una supervisione, può ostacolare questo processo. È normale che i bambini più grandi rimandino i compiti, o altre faccende da sbrigare in casa, se c'è qualcosa, come smartphone o tablet, che li distrae.

8. Può compromettere l'autostima nel bambino

Quando i bambini diventano abbastanza grandi per poter usare i social network, se vi trascorrono troppo tempo, possono sviluppare una visione distorta della realtà. Quasi tutti pubblicano esclusivamente i momenti più belli della propria vita, e non quelli brutti, quindi è facile che i bambini abbiano l'impressione che la vita dei loro coetanei sia migliore della loro. Inoltre, il bambino può diventare vittima di cyberbullismo, che spesso rimane impunito.

Ci auguriamo che i motivi sopra elencati possano far riflettere almeno qualche genitore, e lo inducano a limitare il tempo trascorso davanti allo schermo dai propri figli. Dopotutto, è per il loro bene!

Fonte: Business Insider, Daily Mail Online, Lifehack.org


Il materiale presentato in questo articolo ha scopi puramente informativi e non sostituisce il parere di uno specialista certificato.