La migliore acconciatura e alcuni consigli utili, secondo i parrucchieri, per donne con capelli diradati

Salute e Stile di vita, Trucchetti

April 5, 2018 04:51 By Fabiosa

Un problema che tutte le donne temono è la perdita dei capelli, che può essere causata da carenze alimentari, stress, ipotiroidismo, alopecia, chemioterapia e tanti altri fattori. A seconda della causa e dell'entità della perdita dei capelli, esistono molti modi per renderli più forti e folti.

I capelli lunghi, sciolti e con la riga al centro potrebbero non essere la giusta acconciatura per chi ha i capelli diradati. Un diverso taglio o acconciatura può far apparire i capelli più folti. Rivolgiti a un parrucchiere professionista, il quale ti consiglierà il miglior taglio di capelli da adattare alla forma del tuo viso, facendoli apparire anche più folti.

In linea generale, ecco alcuni suggerimenti su come tagliare i capelli in caso di diradamento:

  • tagliarli scalati;
  • tagliarli poco sopra le spalle;
  • tagliarli con la frangia a tendina, a meno che il vostro parrucchiere ve lo sconsigli.

Una buona opzione può essere un bob ad angolo con la frangia. Se credi che ti possa stare bene, provalo!

Esistono tanti altri trucchi per far apparire i capelli meno diradati, come, ad esempio, tingerli di una tonalità più scura alle radici e una tonalità più chiara sulla lunghezza.

Per rendere i tuoi capelli più voluminosi, asciugali col phon in un ambiente fresco, a testa in giù.

Un altro trucco per dare più volume ai capelli è quello di usare i buoni vecchi bigodini caldi.

Esistono anche delle acconciature atte a mascherare la sottigliezza, come una coda di cavallo disordinata e una pettinatura all'indietro.

Se si soffre di una grave forma di perdita dei capelli, il problema potrebbe non essere solamente una questione estetica. In questo caso, la miglior cosa da fare è andare dal medico che ne determinerà le cause o ti consiglierà un altro specialista che potrà esserti d'aiuto.

Fonte: Everyday Health, StethNews, Good Housekeeping


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.