La nuova biografia del Principe Harry parla della sua battaglia contro l'attenzione pubblica dopo la morte della madre: "Ha seppellito la testa nella sabbia"

Tutti sanno che il principe Harry ha trascorso un periodo particolarmente difficile a causa della morte della madre, la principessa Diana. Non c'è dubbio che abbia lottato con questo dramma più di suo fratello, il principe William. Harry si è chiuso nel suo mondo e non è riuscito ad affrontare adeguatamente il lutto.

gettyimages

Ha messo a tacere il dolore

Per molto tempo, Harry non ha elaborato la perdita della madre, e la cosa alla fine ha compromesso la sua capacità di condurre una vita normale per più di due decenni. 

Posso tranquillamente dire che perdere mia mamma all'età di 12 anni, e nascondere tutte le mie emozioni negli ultimi 20 anni, ha avuto un effetto piuttosto serio non solo sulla mia vita personale ma anche sul lavoro.

Il Duca e il Principe Harry sono lieti di condividere tre fotografie dell'album fotografico personale della defunta Diana, Principessa del Galles, presenti nel nuovo documentario ITV "Diana, nostra madre: la sua vita e eredità". Il film di 90 minuti, realizzato dalla Oxford Film and Television, celebra la vita e l'opera di Diana, Principessa del Galles nel 20 ° anniversario dalla sua morte. Nel documentario, Il Duca e il Principe Harry ricordano i bei ricordi della propria infanzia mentre sfogliano le fotografie in un album di famiglia composto dalla defunta Principessa. '"Diana, nostra madre: la sua vita e eredità"' andrà in onda su @itv alle 21:00 di lunedì 24 luglio.

La stampa è stata addosso al giovane principe attribuendo il suo comportamento ribelle alle emozioni represse, e giustamente era così. Harry ha rivelato che era spesso "molto vicino a un completo esaurimento" e non sapeva come gestire se stesso.

gettyimages

A un certo punto, il principe ha scoperto il pugilato, che ha contribuito a fargli sfogare molte emozioni represse. Per lui, è stato il primo passo per combattere la sua aggressività.

Dopo aver compiuto 30 anni, Harry si è rivolto alla terapia, che, secondo quanto afferma, è stata l'ultimo passo per liberarsi di tutto il dolore.

Certo, le lotte del giovane principe erano molto evidenti per coloro che lo circondavano.

Una prospettiva più profonda

La biografia imminente intitolata "Harry: Conversations with the Prince", scritta dalla giornalista Angela Levin, offre uno sguardo approfondito su come il ragazzo abbia affrontato una perdita così inaspettata. Il principe Harry, guardando indietro alla propria vita subito dopo la morte della madre, ha ammesso che non voleva più vivere sotto i rifllettori.

Ha seppellito la testa nella sabbia dopo la morte di Diana. Odiava tutta l'attenzione della stampa e continuava a incolpare i media per la sua morte. 

gettyimages

Naturalmente, anni di difficoltà e poi la svolta della terapia hanno aiutato Harry a mettere a posto le cose e a tornare ai doveri reali. Ora è il capo del Commonwealth Trust e continua a sostenere le cause di cui la Principessa Diana si è sempre fatta carico, come la lotta contro l'AIDS e il problema dei senzatetto.

gettyimages

Ancora nessuna pace con la stampa

Il principe Harry ha imparato a non fidarsi dei media, èd è la regola con cui sceglie di vivere. Quando ha iniziato a frequentare Meghan Markle, l'erede reale ha rilasciato una dichiarazione in cui chiedeva alla stampa di rispettare la loro privacy. Anche di recente, Harry si è rivolto ancora una volta ai giornalisti, dopo aver notato che si mostravano critici e poco gentili con la futura principessa.

Stasera, il principe Harry e la signora Meghan Markle sono stati onorati d'incontrare feriti e uomini e donne malati che hanno superato le avversità e intrapreso notevoli sfide sportive e di avventura, all'annuale #EndeavourAwards. L' endeavour Fund offre a queste persone l'opportunità di riscoprire la fiducia in loro stessi e lo spirito combattivo attraverso sfide fisiche, ed è guidato dalla Royal Foundation. Congratulazioni a tutti i vincitori e ai candidati per le loro incredibili imprese.

Sembra che Harry abbia affrontato i propri problemi. Darà sempre valore alla privacy e metterà la propria vita personale sopra ogni altra cosa.