Julia Roberts e la madre di Dicaprio sono state le prime a m

Julia Roberts e la madre di Dicaprio sono state le prime a mostrare i loro peli: ora, molte donne hanno lanciato una campagna simile

Celebrità

February 22, 2019 20:44 By Fabiosa

Per molte donne, l'apparenza conta e spesso vogliono evitare di esporre ciò che potrebbe apparire privato o imbarazzante. Ma celebrità del calibro di Julia Roberts non hanno paura di affrontare le critiche dovute a qualche svista: nemmeno quando l'attrice ha mostrato 'per sbaglio' le ascelle pelose al mondo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Yahoo Style UK (@yahoostyleuk) in data:

LEGGETE ANCHE: Sette semplici ricette per eliminare i peli ascellari in modo naturale

In un'intervista a Busy Tonight, la star actress ha rivelato che, all'epoca, non stava facendo alcuna campagna di sensibilizzazione; voleva solo essere se stessa.

Più tardi, è comparsa anche una foto di Leonardo DiCaprio da bambino: pochi si sono concentrati sull'osservare quando fosse tenero, perché l'attenzione è stata attirata dalle ascelle non depilate di sua madre.

Il piccolo Leonardo DiCaprio con mamma e papà, 1976.

'Januhairy': lasciamo crescere i peli!

Beh, a prescindere dalle intenzioni di allora, sembra che i peli siano tornati di moda e abbiano dato inizio ad una nuova tendenza chiamata 'Januhairy'.

'Januhairy', è un gioco di parole costituito dai termini inglesi ‘January’ (gennaio) e ‘hairy' (peloso). Si tratta di un movimento che incoraggia le donne a lasciar crescere i peli e mostrarli con orgoglio, almeno per un mese. Ma com'è iniziato questo trend? È comparso dal nulla?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Januhairy (@janu_hairy) in data:

La mente che sta dietro a questa campagna, Laura Jackson, è una studentessa dell'University of Exeter (Regno Unito) che, dopo aver lasciato crescere i peli per uno spettacolo, ha notato diverse reazioni da parte delle persone. Mentre lei si sentiva libera e più sicura del suo corpo, altri non riuscivano a capire perché non si depilasse.

In un'epoca in cui le nuove mode vengono seguite da migliaia di persone, Laura ha deciso di incoraggiare le donne a lasciar crescere i peli incolti, come fonte di orgoglio, visto che è un loro diritto. Così è nata la campagna.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Januhairy (@janu_hairy) in data:

La giovane ha sottolineato che le persone dovrebbero essere orgogliose di se stesse e che il nostro corpo è naturale.

La società sembra comportarsi come se i peli del corpo fossero poco attraenti o addirittura orribili...ci stiamo disabituando ad essere la versione autentica di noi stessi.

LEGGETE ANCHE: “La donna Yeti”: mamma 32enne impara a convivere con i peli e trova il vero amore

E, come c'era da aspettarsi, il trend ha attechito subito, soprattutto nella stagione fredda, quando molte donne non trovano necessario depilarsi per essere bellissime.

Il mio buon proposito per il 2018 è stato raggiunto: lasciar crescere i peli delle ascelle. È stata una grande esperienza di conoscenza del mio corpo. Era fastidioso quando il mio bimbo ci giocava, quello non mi mancherà!

Le reazioni a 'Januhairy' sono state tiepide

Mentre Jackson ed altre ragazze hanno abbracciato la sfida senza paura, la campagna di sensibilizzazione ha ricevuto anche numerose critiche.

Anche gli uomini hanno avuto da ridire, credendo che la campagna si sia spinta troppo in là.

Ciò nonostante, il movimento ha trovato l'appoggio di molte donne che credono che sia giusto fare ciò che si desidera con il proprio corpo.

Al di là delle opinioni personali, la battaglia non riguarda solo i peli in sè, bensì anche l'orgoglio femminile e l'autoaccettazione. 

Cosa pensate di questo movimento? Lo seguireste? Fatecelo sapere nei commenti.

LEGGETE ANCHE: Mamma autorizza la figlia di 6 anni a rimuovere i peli dalle gambe. Non è troppo presto?