Un bambino statunitense ha inviato una donazione nelle Filippine: anni dopo la cosa gli ha cambiato la vita

A scuola, molti di noi hanno dovuto scrivere temi su argomenti come "la gentilezza torna sempre indietro". Chiunque potrebbe esprimere cosa abbia significato per lui e fare qualche esempio personale. Probabilmente, anche tu conosci molte di queste storie.

Eccone una che spicca davvero. Potrebbe diventare un film. Leggi e facci sapere se sei d'accordo o no.

Nel 2000, un bambino di sette anni degli Stati Uniti inviò una donazione nelle Filippine. Spedì articoli di cancelleria, giocattoli, doni e una lettera con una sua fotografia.

Tyrel crebbe e si dimenticò della cosa. Nel 2009, una certa Joana Marchan gli scrisse su Facebook. Lui non rispose, perché non la conosceva. Due anni dopo, lei gli inviò un'altra richiesta di amicizia. Stavolta il giovane uomo si incuriosì.

Joana gli parlò del dono contenuto in una scatola da scarpe da lui inviato anni prima. E gli rivelò di avergli risposto, in una lettera andata perduta. Perciò voleva ringraziarlo ancora.

I due giovani cominciarono a scriversi e scoprirono di avere molto in comune. Un anno dopo, Tyrel andò a Manila, dopo aver guadagnato un po' di soldi lavorando come muratore. Era il suo primo viaggio all'estero ed era molto ansioso. Joana lo andò a prendere all'aeroporto e s'innamorarono a prima vista.

I parenti della ragazza vivevano in una piccola casa. Tyrel rimase scioccato dal fatto che otto persone dovessero dormire insieme sul pavimento. Partì dopo dieci giorni e promise di fare tutto il possibile per tornare.

Mantenne la promessa. La volta successiva, Tyrel rimase per un mese e chiese alla ragazza di sposarlo. La madre di lui, inizialmente, si oppose al matrimonio, perché erano troppo giovani. Ma il padre di Tyrel riuscì a convincerla.

Il matrimonio si svolse al ranch degli Wolfe. Tyrel indossava il barong, una camicia tradizionale indossata dagli sposi filippini, e la sposa era in abito bianco, con una ghirlanda di fiori. Purtroppo, i genitori della Marchan non riuscirono a ottenere il visto per partecipare al matrimonio, perciò la coppia progettò di replicare la cerimonia nelle Filippine.

Di recente, hanno avuto un bambino. 

Com'è carino!

E così, ecco la storia di un bambino che ha mandato un pacco in beneficenza e ha trovato l'amore della sua vita. Meraviglioso, vero?

Raccommandiamo