"Non commettete lo stesso errore": madre lancia un appello dopo che il figlio di 6 giorni ha rischiato di morire per un bacio

Famiglia e bambini

December 28, 2018 17:02 By Fabiosa

I neonati sono così teneri che nessuno resiste al desiderio di baciarlo. Tuttavia, è una cosa che dovreste evitare di fare; una mamma ha quasi perso il suo piccolo di appena 6 giorni dopo un bacio, ed ora ha lanciato un messaggio anche agli altri genitori.

"Non commettete lo stesso errore": madre lancia un appello dopo che il figlio di 6 giorni ha rischiato di morire per un bacioLopolo / Shutterstock.com

LEGGETE ANCHE: Non permettere a nessuno di baciare il tuo bambino: una donna condivide le foto della figlia malata per mettere in guardia gli altri genitori

La storia di Kelli

Kelli e Dalton Beachner hanno deciso che nessuno avrebbe baciato il loro primogenito, Colton, già prima della nascita. Il piccolo è rimasto sano solo per i primi 6 giorni di vita.

Il sesto giorno, Kelli ha notato che Colton era particolarmente sonnolento e aveva le labbra blu. Appena portato all'ospedale, i medici gli hanno diagnosticato un Virus Respiratorio Sinciziale (RSV, respiratory syncytial virus). Il giorno successivo, sono dovuti tornare in ospedale, ha raccontato Kelli su Facebook.

Giunti alla Children’s Mercy Respiratory Clinic, è apparso subito chiaro che era successo qualcosa di grave. I livelli di ossigeno nel corpo di Colton erano spaventosamente bassi, così gli è stata messa una maschera ed è stato trasferito in un'altra struttura. I medici hanno spiegato ai Beachner che il piccolo aveva contratto la bronchiolite, una seria conseguenza della RSV.

Per fortuna, i genitori del bimbo hanno chiesto subito aiuto. Colton ha trascorso 7 giorni in ospedale, ed ora sta recuperando, ha comunicato la madre.

Ma i problemi non finiscono qui. Avendo contratto la RSV così presto, è più vulnerabile a infezioni respiratorie e probabilmente soffrirà di asma in futuro.

Kelli ha concluso il suo post Facebook con un accorato appello:

Non siate quel tipo di persona. Non siate il motivo per cui una madre ed un padre devono prepararsi al peggio. Non baciate o toccate il piccolo perché ne va del suo benessere. E non incolpate i neogenitori che tentano di proteggere il loro pargolo. Poter visitare un neonato è un privilegio, non un diritto. Anche il vostro amore da lontano è recepito, lo prometto.

LEGGETE ANCHE: Dopo aver scoperto che le bolle sospette sulla testa del figlio erano causate da herpes, mamma fa un avvertimento agli altri genitori

Cos'è il Virus Respiratorio Sinciziale?

Si tratta di un virus che causa infezioni al tratto respiratorio. Negli adulti e nei bambini più grandi, non causa grossi problemi, se questi sono sani. Tuttavia, alcuni soggetti (neonati prematuri, infanti, persone anziane, persone con difese immunitarie basse) sono più inclini a contrarre gravi infezioni.

"Non commettete lo stesso errore": madre lancia un appello dopo che il figlio di 6 giorni ha rischiato di morire per un bacioOksana Kuzmina / Shutterstock.com

Negli adulti sani, l'infezione da RSV di solito produce sintomi simili a quelli del raffreddore: tosse secca, naso che cola, leggero mal di testa, qualche linea di febbre.

In casi seri, i sintomi sono più forti ed includono febbre alta, tosse grassa, difficoltà respiratorie, labbra e pelle cianotiche.

Per quanto riguarda i bambini piccoli, tra i sintomi gravi vi sono:

  • difficoltà ad inalare aria;
  • respiro corto e rapido;
  • tosse;
  • scarso appetito;
  • sonnolenza;
  • capricci.

Cercate immediatamente l'aiuto di un medico se notate alcuni di questi segni.

"Non commettete lo stesso errore": madre lancia un appello dopo che il figlio di 6 giorni ha rischiato di morire per un bacioAntonio Guillem / Shutterstock.com

E tutto questo per un semplice bacio? Sì. Ecco perché gli adulti dovrebbero rispettare i neonati ed evitare di baciarli. Non sapete se siete infetti, perciò meglio prevenire spiacevoli inconvenienti.

LEGGETE ANCHE: 'Pensavo di avere l'influenza!' Un uomo ha interpretato male i propri sintomi e soltanto dopo ha scoperto di avere un tumore al polmone


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.