Nonno salva la vita del nipote dopo che la loro auto precipita per 50 metri

Un uomo dalla grande prontezza di riflessi è riuscito a salvare la vita del nipote. Ma, sfortunatamente, l'eroe non è sopravvissuto.

Un enorme sacrificio

Il 13enne Austyn Kerley era a bordo dell'auto del nonno 63enne, Gerard Greenough, quando la jeep è rimasta bloccata sul sentiero.

Gerard ha provato a dare gas nella speranza di liberare l'automobile, quando alcune delle rocce sotto al veicolo hanno cominciato a franare, trascinandolo in una scarpata di  50 metri.

Intervistata da ABC News, la madre di Austyn,  Amanda Kerley, ha raccontato che, nella caduta, suo padre Gerard ha afferrato il ragazzo e l'ha protetto col suo corpo, in modo che il nipote non si ferisse o venisse scaraventato fuori dall'abitacolo.

Ok, amici del mio guerriero...è tempo di pregare!!!!

Il mio dolce ragazzo aveva la febbre alta! L'ultimo esame del sangue ha mostrato che ha un elevato numero di globuli bianchi. [I medici] gli hanno fatto un'emocoltura che è stata analizzata per 48 ore.

MIRACOLO!!! Nessuna infezione, grazie al cielo. La febbre sta scendendo. La respirazione è tornata a livello normale. I globuli bianchi diminuiscono e l'emocoltura ha dato esito negativo!!!!!! 

Dio è con noi!!! Ringraziamolo e preghiamo tutti per questo!!!

Il padre di Austyn, Tony, e suo fratello, Tyler, sono riusciti a salvare l'adolescente e a riportarlo su dalla scarpata. Tuttavia, un paramedico presente sul luogo dell'incidente non è riuscito a rianimare Gerard dopo 20 minuti di tentativi.

Austyn è rimasto gravemente ferito e un elicottero è arrivato subito sul posto per trasportarlo all'ospedale. Amanda ha rivelato che il figlio ha avuto un'insufficienza respiratoria durante il trasporto ma è fortunatamente sopravvissuto.

La donna ha anche aggiunto che Austyn ha perso moltissimo sangue, si è lacerato pancreas e fegato ed ha riscontrato la rottura delle clavicole, nonchè fratture spinali al collo e alla schiena a causa dell'incidente.

Si sta recuperando in fretta

Austyn ha dimostrato coraggio e sta continuando a guarire dalle ferite. Si è dovuto sottoporre a varie terapie di riabilitazione per poter camminare di nuovo. In un recente video condiviso su Facebook dalla madre, si vede il ragazzo muovere i primi passi da quell'orribile giorno.

Alcuni giorni fa, la madre ha condiviso un altro video del figlio di ritorno dall'ospedale. Molti dei suoi cari sono usciti per strada sotto la pioggia per dargli il benvenuto a casa e augurargli una pronta guarigione.

Una sola parola...BENEDETTO!!!

Nella gioia per il recupero di Austyn, la famiglia continua a piangere la morte di Gerard 'Jerry' Greenough. "Sono orgogliosa di essere sua figlia", ha scritto Amanda dopo aver postato un video in onore del padre.

Austyn è certamente un giovane forte. Gli auguriamo di riprendersi presto e siamo sicuri che sarà sempre riconoscente al nonno per il sacrificio compiuto.

Raccommandiamo