Miracolo incredibile: bambino di due anni si risveglia dal coma qualche ora prima che spegnessero la macchina che lo teneva in vita artificialmente

Tutti quelli che non credono nei miracoli probabilmente, grazie a questa storia, cambieranno idea. Un bambino di due anni a cui era stato diagnosticato un cancro si è risvegliato dal coma qualche ora prima che i genitori dessero il consenso per spegnere la macchina che lo teneva in vita.

altanaka / Shutterstock.com

Dylan Askin, un bambino con una diagnosi terribile

Dylan Askin aveva appena due anni quando i medici gli diagnosticarono una rara forma di cancro al polmone, che colpisce solo una persona su dieci milioni nel mondo. I medici dissero ai genitori che c'erano poche probabilità che il figlio sopravvivesse.

A Natale del 2015 Dylan fu ricoverato per difficoltà respiratorie. Il bambino aveva la polmonite batterica. Da ulteriori esami emerse che i polmoni di Dylan erano ricoperti di cisti per l'80% e che la loro funzionalità era gravemente compromessa.

sfam_photo / Shutterstock.com

In seguito a una cura complessa, i medici erano ancora convinti che il bambino non sarebbe sopravvissuto e la sua vita era appesa ai macchinari che continuavano a farlo respirare.

Scelta straziante

Antonio Guillem / Shutterstock.com

Alla vigilia di Pasqua del 2016 i genitori presero la decisione straziante di staccare la spina dopo che Dylan era stato in coma per parecchie settimane. La mamma ha ricordato quel periodo difficile:

Ero distrutta. Non dormivo da molti giorni per riflettere su quale fosse la scelta migliore. Non facevo altro che piangere.

Ma la domenica di Pasqua Dylan all'improvviso aprì gli occhi e iniziò a respirare autonomamente. Kerry Askin, la mamma di Dylan, non riusciva a credere ai suoi occhi.

Ero fermamente convinta che Dylan fosse il nostro miracolo pasquale.

Il bambino fu staccato dai macchinari che lo tenevano in vita il 4 aprile, il giorno dell'anniversario di nozze dei genitori: fu il regalo più bello che potessero ricevere. 

Le condizioni di Dylan iniziarono a migliorare. Fu dimesso dall'ospedale e in seguito terminò la terapia oncologica. Sono passati due anni da quando Dylan ha sconfitto la malattia e oggi non ci sono più tracce di cancro nei suoi polmoni.

Dylan Askin e la sua guarigione miracolosa fanno in modo che altre persone possano credere che tutto è possibile se si ha fede. Siamo così felici per il bambino e per la sua famiglia e auguriamo loro ogni bene.