Ti chiedi: è solo la sindrome dell'intestino irritabile o un tumore al colon? Come distinguere le due condizioni?

STILE DI VITA & COMMUNITY

Ti chiedi: è solo la sindrome dell'intestino irritabile o un tumore al colon? Come distinguere le due condizioni?

Data 18 maggio 2018

Alcune persone che soffrono di dolori addominali e problemi digestivi potrebbero chiedersi: "È per qualcosa che ho mangiato? Oppure è qualcosa di più serio, come la sindrome dell'intestino irritabile o un tumore al colon?". I dolori addominali e i problemi digestivi non dovrebbero mai essere presi sottogamba, ma non bisogna neanche saltare subito alle conclusioni.

Le possibili cause di sintomi gastrointestinali, come diarrea, stitichezza e dolori addominali sono diverse, e il tumore del colon-retto e la sindrome dell'intestino irritabile (SII) sono solo due di queste. I sintomi di queste due patologie sono in parte identici, mentre le cause, i fattori di rischio e i trattamenti sono molto diversi. 

E mettiamo subito in chiaro una cosa: la SII non aumenta il rischio di cancro del colon-retto.

I sintomi del cancro del colon-retto e della SII

Solitamente, il cancro del colon-retto non produce sintomi nella fase iniziale. I sintomi tendono a comparire quando la condizione è già in fase avanzata, e col tempo peggiorano. 

I sintomi della SII compaiono sin dalla fase iniziale. La loro entità può variare da lieve a grave, e possono andare e venire. Inoltre, possono essere causati da situazioni di stress, da alcuni alimenti e da sbalzi ormonali. 

I sintomi comuni sia per la SII che per il cancro del colon-retto includono quanto segue: 

  • diarrea o stitichezza, a volte a fasi alterne;
  • dolore addominale, crampi e gonfiore (in caso di SII, solitamente questi sintomi scompaiono dopo i movimenti intestinali);
  • eccesso di gas. 

I sintomi caratteristici del cancro del colon-retto, ma non della SII, includono quanto segue:

  • saguinamento rettale (sangue nelle feci);
  • persistente senso di debolezza e affaticamento; 
  • sensazione di pienezza nell'intestino, anche dopo aver fatto un movimento intestinale.

I fattori di rischio del cancro del colon-retto e della SII

Il cancro del colon-retto è più diffuso tra le persone sopra i 50 anni e colpisce più gli uomini delle donne. 

I fattori che aumentano il rischio della patologia sono: 

  • fumo e consumo di alcolici;
  • obesità;
  • diabete;
  • una dieta ricca di grassi e povera di fibre; 
  • carenza di attività fisica;
  • avere un parente di sangue che ha o ha avuto polipi o cancro del colon-retto;
  • malattie infiammatorie intestinali (morbo di Crohn o colite ulcerosa); 
  • nelle donne, l'aver avuto un cancro al seno o un tumore all'apparato riproduttivo;
  • radioterapia al bacino e/o all'addome;
  • alcuni disturbi ereditari, come la sindrome di Lynch e la poliposi adenomatosa familiare (FAP).

La sindrome dell'intestino irritabile colpisce più donne che uomini; le donne hanno il doppio delle probabilità di svilupparla rispetto agli uomini. Inoltre, la SII compare prima dei cinquant'anni. I fattori che rendono più incline a sviluppare la SII includono quanto segue:

  • l'aver avuto una grave forma di gastroenterite (infezione virale o batterica allo stomaco e/o all'intestino);
  • contrazioni intestinali troppo forti, lunghe o deboli;
  • squilibrio nella microflora intestinale;
  • segnali nervosi anomali tra cervello e intestino;
  • una storia familiare di SII.

Anche stress, ansia e depressione possono avere un ruolo fondamentale nello sviluppo della SII, ma non rientrano tra le cause dirette della condizione. 

Il trattamento del cancro del colon-retto e della SII

Il trattamento del cancro del colon-retto dipende dalla fase della condizione. In alcuni casi, quando il cancro viene diagnosticato precocemente, è necessario solo un intervento chirurgico per asportarlo. Per il cancro in fase più avanzata, vengono solitamente utilizzati altri trattamenti, che includono: 

  • intervento chirurgico per asportare parte o gran parte del colon;
  • chemioterapia;
  • radioterapia;
  • trattamenti più recenti, come l'immunoterapia e la terapia farmacologica mirata;
  • trattamento per alleviare i sintomi della condizione.

La diagnosi precoce del cancro del colon-retto è ora possibile grazie alla colonscopia e altri test di screening.

Il trattamento della SII si focalizza sui cambiamenti da apportare all'alimentazione per alleviarne i sintomi. Nella SII di lieve entità, alcune modifiche nell'alimentazione, come mangiare più fibre ed escludere i cibi che possono aggravare la condizione, possono essere l'unico trattamento necessario. Altri metodi per alleviare i sintomi della SII includono quanto segue: 

  • fare più attività fisica;
  • lassativi contro la stitichezza e farmaci antidiarroici;
  • farmaci anticolinergici;
  • antidepressivi;
  • antidolorifici.

In alcuni casi, si raccomanda anche la psicoterapia. 

Riassumendo, i disturbi addominali e altri sintomi digestivi non dovrebbero mai essere presi alla leggera, soprattutto se sono persistenti. Se riconosci i sintomi menzionati in questo articolo, fissa un appuntamento con un dottore per stabilire quali possono essere le cause. 

Fonti: EMedicineHealth, Mayo Clinic (1), Mayo Clinic (2)


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.