Le compagnie aeree giapponesi mappano i bimbi a bordo: indignazione per Sarah Vine

STILE DI VITA & COMMUNITY

Le compagnie aeree aiutano i passeggeri ad evitare i bambini in aereo: "È discriminatorio," per una giornalista indignata

Date October 9, 2019 10:12

Alcuni giornalisti sono personaggi davvero controversi! È il caso di Sarah Vine, 52enne che scrive per il tabloid britannico Daily Mail, dal 2013.

La donna, moglie di Michael Gove, ha avuto un'enorme influenza sulla carriera politica del marito ed è spesso al centro di dibattiti infuocati per via delle sue posizioni non convenzionali.

Le compagnie aeree aiutano i passeggeri ad evitare i bambini in aereo: "È discriminatorio," per una giornalista indignatastockfour / Shutterstock.com

Una contestata novità sugli aerei giapponesi

In un articolo recente, Sarah ha duramente attaccato le compagnie aeree giapponesi per aver lanciato uno strumento che permette ai passeggeri di vedere quali posti sono occupati dai bambini, al momento della prenotazione.

Beh, ci sarà chi gioisce di fronte ad una notizia del genere: tutti coloro che vogliono evitare urla, pianti e calci al sedile! Ma la giornalista ritiene che la misura sia discrimonatoria e offenda le famiglie.

Le compagnie aeree aiutano i passeggeri ad evitare i bambini in aereo: "È discriminatorio," per una giornalista indignataMNStudio / Shutterstock.com

"I genitori di bambini piccoli hanno già abbastanza difficoltà a viaggiare anche senza il marchio che le compagnie hanno stampato su di loro. Non è solo terribilmente maleducato, ma anche discriminatorio."

Inoltre, Sarah afferma di amare i neonati in volo e che la loro compagnia le ricorda "un tempo più innocente" della sua vita.

Ha aggiunto:

'Cosa fanno di male i bambini? Oltre ad avere guance morbide, mani cicciotte e profumare di biscotto?'

Le compagnie aeree aiutano i passeggeri ad evitare i bambini in aereo: "È discriminatorio," per una giornalista indignataPixieMe / Shutterstock.com

Le reazioni all'articolo

Il web è stato prevedibilmente preso d'assalto dai commenti. Alcuni si sono schierati con la giornalista, altri ritengono che viaggiare con i piccoli sia un'esperienza da incubo.

In ogni caso, la maggior parte degli utenti è favorevole all'introduzione di questo servizio da parte delle compagnie aeree.

Non capisco perché così tante persone si indignino; sono un genitore, avevo un bimbo che piangeva, ed è stato orribile che la persona seduta accanto a me dovesse tollerarlo. Credo che la possibilità di stare lontani da una situazione del genere sia un'ottima idea!

"YES YES ... this is great idea!! People ARE CELEBRATING NEW BABY SEAT MAP as many of us are soooo tired of being around crying and unruly children -- which actually reflects on the parents not controlling their children. What happened to discipline???"

"Sì, sì...è una grande idea! La gente è contenta che ci sia questa nuova mappatura dei posti dei bambini perché molti di noi sono stufi di essere circondati da bimbi maleducati e frignoni - cosa che mostra anche che i genitori non sanno controllarli. Cos'è accaduto alla disciplina?

Altri hanno aggiunto:

"Credo che sia grandioso"

"Ora ci siamo 👏👏👏👏 Dovrebbe essere obbligatorio per tutte le compagnie aeree."

Anche alcuni neogenitori appoggiano l'idea:

"Sì! Significa che io e i miei figli possiamo avere uno spazio tutto per noi! 🤣

Le compagnie aeree aiutano i passeggeri ad evitare i bambini in aereo: "È discriminatorio," per una giornalista indignataPressmaster / Shutterstock.com

Voi cosa pensate di questa decisione? Trovate giusto 'mappare' la presenza di bambini a bordo degli aerei oppure no?

LEGGETE ANCHE: "Voglio dargli un figlio": La controversa storia d'amore tra una 33enne e un uomo di 40 anni più grande