Nel 1993, scompare nel nulla e lascia la famiglia indebitata: ritrovato nel 2016

VITA REALE

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovato

Date October 30, 2019 18:19

Richard Hoagland e sua moglie, Linda Iseler, vivevano una vita da sogno ad Indianapolis (Stati Uniti) e stavano crescendo due figli, Matthew e Douglas.

Una famiglia unita e felice

Possedevano una casa enorme e una barca, e andavano spesso in vacanza in destinazioni esotiche. Ma tutto è terminato il 10 febbraio 1993, quando Richard è misteriosamente scomparso.

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovatoABC News / YouTube

Richard ha chiamato Linda dall'ufficio, dicendo di non sentirsi bene. Un'ora dopo, ha telefonato nuovamente e l'ha avvisata che non sarebbe tornato a casa.

Sembrava che l'uomo fosse scomparso nel nulla. Non ha portato con sé nulla, nemmeno il passaporto.

Matthew aveva 9 anni e Douglas 6, quando il loro padre è scomparso, e non avevano idea del perché li avesse abbandonati.

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovatoABC News / YouTube

L'ultima volta in cui Linda e i figli sono stati contattati da Richard è stata nell'estate del 1993, quando l'uomo ha inviato ai ragazzi due biglietti di compleanno.

Mentre la polizia investigava sulla scomparsa, Linda è stata considerata un sospetto. Secondo un'altra versione, l'uomo avrebbe commesso un crimine e sarebbe poi fuggito per evitare il carcere. Ma queste piste non hanno condotto a nulla.

23 lunghi anni in attesa della verità

Dopo la scomparsa di Richard, la famiglia ha affrontato gravi problemi finanziari. La casa è stata pignorata e Linda ha dovuto vendere molti dei suoi beni per pagare almeno le bollette. Sua madre ha cercato di darle una mano.

Parlando al programma 20/20 del canale ABC, Linda ha ricordato:

[Richard] ci ha devastati. Ci ha lasciati con nulla, assolutamente nulla. Ero davvero al verde.

Nel 2003, Richard è stato dichiarato legalmente deceduto. La donna ha deciso di girare pagina e si è risposata.

Ma dopo 23 anni di silenzio, nel 2016, Linda ha ricevuto una telefonata inaspettata. Era da parte del detective Anthony Cardillo, dal Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Pasco, in Florida. Ha chiesto alla donna se Richard Hoagland fosse suo marito e, dopo la conferma, il detective l'ha informata che l'uomo si trovava sotto custodia cautelare.

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovatoABC News / YouTube

La doppia vita di Richard Hoagland

Alla fine, Linda ha scoperto la verità sull'ex marito. È emerso che era scappato e aveva iniziato una nuova vita in Florida. Ed aveva anche finto di avere un altro nome, Terry Symansky.

Il vero Terry Symansky era deceduto in un incidente nautico nel 1991, e Richard aveva rubato il suo certificato di morte dal padre di Terry, a cui aveva affittato una stanza all'epoca.

Il certificato di morte ha permesso a Richard di ottenere un certificato di nascita e una patente di guida. Il detective Cardillo ha raccontato a 20/20:

Usando il certificato di morte, ha fatto richiesta di un certificato di nascita. Ha poi usato quel documento per ottenere la patente. A quel punto, ha assunto il nome di Terry Symansky.

E con questo ha iniziato una nuova esistenza. Richard Hoagland, sotto le false spoglie di Terry Symansky, si è sposato di nuovo e ha avuto un figlio.

Hoagland avrebbe continuato ad ingannare tutti se il nipote del vero Terry Symansky non avesse consultato un sito web sulla genealogia e avesse scoperto che qualcuno aveva rubato l'identità dello zio deceduto. La famiglia di Terry Symansky si è recata dalla polizia e Richard è stato smascherato.

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovatoABC News / YouTube

Hoagland deve pagare per tutto ciò che ha fatto

La seconda moglie e il figlio dell'uomo sono rimasti sconvolti dalla verità. Non avevano idea di vivere una menzogna. Il detective Cardillo ha spiegato ancora a 20/20:

Ovviamente, il loro matrimonio di 20 anni è stato stravolto. Il figlio era a pezzi, sotto shock. D'altronde, era suo padre. È sangue del suo sangue ma il cognome Symansky non era il suo. I sentimenti che hanno provato oscillavano tra la rabbia, la tristezza e il desiderio di capire il perché.

Richard Hoagland ha stravolto l'esistenza di tre famiglie e ora ne paga le conseguenze. Ha trascorso almeno due anni in prigione per furto d'identità ed è stato rilasciato nel 2018. Ma i problemi non si sono conclusi così.

Nel 1993, padre scompare nel nulla e lascia la famiglia fortemente indebitata. Dopo 23 anni di mistero, viene ritrovatoABC News / YouTube

La seconda moglie, dalla Florida, ha chiesto il divorzio. E ovviamente, ha chiesto i danni per tutto quello che ha fatto. La sua ex moglie Linda e i sue figli Matthew e Douglas lo hanno trascinato in tribunale per non aver pagato loro gli alimenti. Il tribunale si è espresso in favore di Linda; il giudice ha ordinato ad Hoagland di pagare 1 milione e 650 mila euro alla famiglia che ha abbandonato nel 1993, secondo quanto riportato da IndyStar.

Linda e i figli hanno parlato con IndyStar e detto che Richard non ha mostrato segni di pentimento o di emozione durante le sedute del processo.

Douglas ha raccontato:

Se pensi di avere avuto due figli e di averli voluti far stare così male, dovresti pensarci su e sentirti un po' in colpa. Ma quest'uomo, nulla.

Non c'era nulla lì.

Il dolore emotivo che Richard Hoagland ha causato alla sua famiglia dell'Indiana, della Florida e dei Symansky non si può cancellare. Ma ora che giustizia è stata fatta, speriamo che tutti riescano ad andare avanti a cuore più leggero.

LEGGETE ANCHE: "Non è rimasto un buon ricordo:" lo schiaffo finale a Gianni Sperti da parte di Paola Barale dopo il divorzio