Sintomi precoci di tumore allo stomaco e metodi di prevenzione

BENESSERE & FITNESS

Tumore allo stomaco: i primi segnali di allarme a cui stare attenti e metodi di prevenzione

Date October 31, 2019 16:51

Il tumore allo stomaco (o cancro gastrico) insorge quando delle cellule cancerogene si formano sulla parete interna dello stomaco e si trasformano in una massa tumorale. Questa patologia si sviluppa lentamente e possono passare anni prima di accorgersi di esserne affetti.

Per tali motivi, è importante essere ben informati sui campanelli d'allarme e sui sintomi, soprattutto nelle fasi iniziali di sviluppo della malattia.

Tumore allo stomaco: i primi segnali di allarme a cui stare attenti e metodi di prevenzione© Fabiosa

Si è calcolato che nel 2017, nei soli Stati Uniti, si siano contati circa 28 mila casi di cancro allo stomaco. A livello mondiale, rappresenta la quinta forma di tumore più diffusa, oltre ad essere la terza causa di morte legata a tale tipo di malattia.

Perché si sviluppa il tumore gastrico?

Non si conoscono ancora le ragioni della nascita delle cellule cancerogene, ma si ritiene che esistano dei fattori che aumentano il rischio di svilupparlo. Tra queste vi sono:

  • una dieta ricca di cibi salati ed affumicati e povera di frutta e verdura;
  • il consumo di cibi infettati da un fungo noto come aflatossina;
  • il fumo;
  • i polipi allo stomaco;
  • un'infiammazione prolungata dello stomaco;
  • l'anemia perniciosa;
  • un'infezione batterica da H. Pylori (un disturbo comune che, in alcuni casi, provoca ulcere);
  • il cancro allo stomaco ricorrente tra i familiari.

Sintomi comuni di cancro allo stomaco

Secondi gli esperti, non esistono segnali specifici di tumore allo stomaco nelle prime fasi. Ciò significa che si potrebbe esserne affetti ma non accorgersene. I sintomi diventano più visibili quando la malattia raggiunge uno stadio avanzato.

Tumore allo stomaco: i primi segnali di allarme a cui stare attenti e metodi di prevenzione© Fabiosa

I campanelli d'allarme più comuni includono i seguenti:

  • nausea o vomito;
  • bruciore di stomaco persistente;
  • mancanza di appetito e perdita di peso;
  • gonfiore;
  • senso di sazietà dopo aver ingerito piccole quantità di cibo;
  • sangue nelle feci;
  • affaticamento;
  • ittero;
  • dolore allo stomaco che aumenta dopo i pasti.

Anche altri problemi di salute di minore entità potrebbero generare tali sintomi, quindi meglio rivolgersi al proprio medico.

Tumore allo stomaco: i primi segnali di allarme a cui stare attenti e metodi di prevenzioneAlliance Images / Shutterstock.com

Come prevenire il cancro allo stomaco

Purtroppo, non conoscendo cosa faccia sviluppare il tumore gastrico, non c'è modo di prevenirlo. Tuttavia, si può ridurre il rischio di contrarlo.

Tumore allo stomaco: i primi segnali di allarme a cui stare attenti e metodi di prevenzione© Fabiosa

Anche dei piccoli cambiamenti di stile di vita possono giocare un ruolo fondamentale. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Fare attività fisica: essere attivi riduce il rischio di tumore allo stomaco.
  2. Mangiare sano: la dieta dev'essere varia e ricca di frutta e verdura.
  3. Limitare cibi salati e affumicati: aiuta a proteggere lo stomaco.
  4. Non fumare: il fumo aumenta il rischio di sviluppare tumori.
  5. Consultare il medico in caso siate soggetti a rischio: se qualche vostro familiare ha già sofferto di tumore allo stomaco, fate analisi regolari.

LEGGETE ANCHE: Maria De Filippi. "È stata malissimo:" la stella di Amici, Giordana Angi, e lotta contro la malattia raccontata dalla madre


Questo articolo ha scopi puramente informativi. Non utilizzare automedicazioni e, in ogni caso, consultare sempre un professionista sanitario qualificato prima di utilizzare qualsiasi informazione presentata nell'articolo. Il comitato editoriale non garantisce alcun risultato e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni che possano risultare dall'utilizzo delle informazioni fornite in questo articolo.