Per 10 anni soffre di una malattia sconosciuta: poi, dei sem

NOTIZIE

Per 10 anni soffre di una malattia sconosciuta: poi, dei semplici operai scoprono che è stata avvelenata

Date July 24, 2019 18:11

La medicina moderna ha fatto passi da gigante ma ciò non significa che i medici sappiano trovare una risposta a qualsiasi cosa. Alcuni pazienti restano delusi dalle diagnosi sbagliate e altri mettono i professionisti di fronte a patologie sconosciute, dai sintomi misteriosi.

Per 10 anni soffre di una malattia sconosciuta: poi, dei semplici operai scoprono che è stata avvelenataBranislav Nenin / Shutterstock.com

Possono passate mesi o addirittura anni senza capire che malattia si abbia. La 41enne Kathi Wilson, dagli Stati Uniti, era tra questi pazienti sfortunati.

LEGGETE ANCHE: Dopo 20 anni di infertilità e 6 fecondazioni assistite senza successo, donna corona il sogno di diventare madre

Una malattia misteriosa

Per 10 lunghissimi anni, Kathi Wilson ha sofferto di una malattia che le causava stanchezza estrema. La donna non riusciva nemmeno a reggersi in piedi, così si appoggiava ad un bastone.

I sintomi, che includevano dolori muscolari e malessere generale, peggioravano con il tempo, e nessuno era in grado di spiegarle cosa ci fosse che non andava.

La dottoressa di Wilson era sconcertata perché non riusciva a capire quale fosse il problema della paziente. Kathi ha sperimentato diverse cure, senza successo. Era ormai pronta a gettare la spugna, quando un gruppo di operai edili si è recato a casa sua e le ha salvato la vita.

Gli uomini, contattati per rimodernare il bagno dell'abitazione, hanno scoperto che la caldaia non era stata installata correttamente. Questo permetteva ad una piccola quantità di monossido di carbonio di fuoriuscire.

LEGGETE ANCHE: È nata con una rarissima e pericolosa malattia: nonostante la lotta quotidiana, la piccola non smette di sorridere

Il gas incolore ed inodore, che viene spesso paragonato ad un killer silenzioso, stava lentamente avvelenando Wilson. Dopo che gli operai hanno risolto il problema, la donna è tornata ad una vita normale ed ora è felice, piena di energia e gode di ottima salute.

Come proteggersi da un avvelenamento da monossido di carbonio

Assicuratevi di far controllare da un professionista il sistema di riscaldamento di casa vostra. Evitate di usare forni e fornelli a gas o griglie a carbone.

Per 10 anni soffre di una malattia sconosciuta: poi, dei semplici operai scoprono che è stata avvelenataRalf Geithe / Shutterstock.com

Prestate attenzione ai sintomi da avvelenamento da monossido di carbonio, che includono intontimento, nausea, emicrania, stanchezza, sonnolenza e vomito. Se doveste notarli, uscite subito all'aria aperta e contattate il Pronto Soccorso.

LEGGETE ANCHE: 25enne si sottopone a chemioterapia e doppia mastectomia: poi scopre che la diagnosi di tumore è sbagliata