Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anni

FAMIGLIA REALE

Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anni

Data 30 agosto 2019

L'improvvisa e tragica scomparsa della Principessa Diana ha fomentato fin da subito i sospetti e le teorie cospirazioniste.

È venuta a mancare nell'agosto 1997 in seguito ad uno scontro automobilistico; nonostante la morte sia stata archviata come incidente, molte persone non credono che sia la verità.

Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anniGetty Images / Ideal Image

Ma potrebbe esserci un colpo di scena che ribalterebbe la versione ufficiale dell'accaduto.

Secondo il Daily Mail, il testimone chiave di quei tragici momenti sarebbe un uomo di nome Le Van Thanh: era il conducente di una Fiat Uno bianca identica a quella che ha urtato la Mercedes su cui viaggiava Diana pochi istanti prima dello schianto fatale.

Pare che Thanh avesse ridipinto la sua automobile solo poche ore prima dell'incidente. Questo dettaglio è emerso per la prima volta solo nel 2006 ma solo di recente l'uomo ha deciso di raccontare la sua verità su quella notte.

Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anniGetty Images / Ideal Image

US Magazine ha riportato la notizia secondo cui anche un portavoce di Mohamed Al-Fayed, padre di Dodi, anch'esso morto quella notte, ha chiesto che il caso venga riaperto.

Inoltre, un libro prossimo alla pubblicazione, Diana: Case Solved (Diana: Caso Risolto), promette di dare un resoconto veritiero di quello che è accaduto in quei terribili attimi. E la versione riportata potrebbe non coincidere con quella ufficiale.

L'autore del libro e giornalista investigativo, Dylan Howard, e l'ex poliziotto esperto di omicidi, Colin McLaren, sono riusciti a strappare un'intervista proprio a Le Van Thanh, dopo 22 anni di silenzio.

Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anniGetty Images / Ideal Image

Il 17 settembre 2019, data dell'uscita del volume, potrebbe finalmente fornire delle prove chiave per la risoluzione di questo caso così buio.

In un estratto ottenuto da US Weekly, l'ex portavoce di Al-Fayed, Michael Cole, avrebbe detto a Howard e McLaren che "questa informazione" dovrebbe venire trasmessa ad un tribunale il prima possibile.

Il caso della tragica scomparsa di Lady Diana potrebbe essere riaperto: la sorprendente confessione di un testimone che rompe il silenzio dopo più di 20 anniGetty Images / Ideal Image

Cole è però preoccupato che i dettagli scabrosi della vicenda possano venire segretati, se riportati alla polizia francese o britannica.

...ma è certamente la causa 'prima facie' per una visione nuova di quello che è accaduto; se fosse davvero la verità, chi ci sarebbe sotto?

Non è la prima volta che un testimone oculare mette in dubbio la versione ufficiale divulgata dell'incidente. La coppia americana formata da Robin e Jack Firestone sostiene di aver ricevuto l'ordine di non rilasciare mai la propria testimonianza perché era troppo sconvolgente.

I coniugi hanno affermato di aver visto due misteriose auto scure fermarsi di fronte alla Mercedes di Lady Diana prima del tragico schianto.

La famiglia reale forse sta cercando di dimenticare questa vicenda dolorosa ma ci sono ancora molte persone determinate a scovare la verità.

LEGGETE ANCHE: La vedova di Patrick Swayze spiega come mai non ha avuto figli dall'attore: "Mi ha spezzato il cuore"