Una donna ha chiesto di fermare l’autobus: c’era una bambina che era stata rapita da una coppia

Ispirazione

Nell'ultimo decennio il numero di rapimenti di bambini in Sudamerica è aumentato notevolmente. La tratta di minori è diventata uno dei maggiori crimini in alcuni Paesi del continente americano. Recentemente una storia ha sconvolto i social media. Riguarda l'episodio che Maca Diaz Llopis ha condiviso con tutti.

Questa donna stava viaggiando in autobus quando notò qualcosa che la insospettì. Una bambina era in compagnia di un uomo colombiano e di una donna peruviana e piangeva in modo incontrollabile. Sebbene i bambini piangano spesso, il comportamento di questa ragazzina attirava l'attenzione. Si comportava come se fosse sotto pressione, nervosa e terrorizzata. Il suo era un pianto di panico.

La coppia le parlava in maniera aggressiva e lei urlava dicendo che voleva andare dalla sua mamma. Maca decise di parlare con l'autista e gli chiese di fermare l'autobus, chiudere le porte e accendere le luci di emergenza.

gettyimages

L'autista acconsentì senza sollevare obiezioni. Maca telefonò alla polizia e raccontò del suo sospetto: la bambina era stata rapita da questa coppia. La polizia le disse di mantenere la calma e di non aprire le porte dell'autobus. I passeggeri erano in preda al panico. La coppia voleva allontanarsi, ma la donna li affrontò.

Fortunatamente, la polizia arrivò subito e i rapinatori furono arrestati. Maca prese in braccio la bambina e la consegnò ai poliziotti.

LEGGETE ANCHE: Demenza: riconoscere i primi sintomi può aiutare ad iniziare la cura in anticipo

CarsyTuning / YouTube

Non accade tutti i giorni di incontrare persone disposte a sfidare la violenza che ci circonda. Alcune hanno imparato ad accettarla o a ignorarla. Il gesto di Maca ci spinge a stare in guardia e a denunciare qualsiasi atto violento o criminale.

Fonte: BARADUM

LEGGETE ANCHE: Si è fatto da sé a ventisette anni: il miliardario più giovane del mondo