Partendo da zero diventa un modello mozzafiato: la storia del successo di Gwilym Pugh

Ispirazione

Gwilym Pugh aveva ventun'anni quando cominciò a lavorare nel settore assicurativo, direttamente dalla propria camera da letto. Lavorava circa dodici ore al giorno, seduto e chiuso letteralmente in casa. Ovviamente, aumentò di peso, arrivando a raggiungere esattamente 127 kg. Non gli piaceva il suo aspetto e voleva cambiare qualcosa, ma non sapeva come fare.

Tutto è cambiato dopo essersi recato dal barbiere. Gwilym stava formando una folk-band e gli fu consigliato di farsi crescere la barba per essere alla moda. Nessuno avrebbe potuto immaginare che la barba avrebbe trasformato Gwilym in un'altra persona. Per essere in linea col suo nuovo aspetto, il ragazzo decise di perdere di peso.

Nel percorso che portò al cambiamento, Gwilym Pugh aprì un account Instagram per condividere il successo degli obiettivi raggiunti con amici e parenti. A un certo punto, lo stilista gallese Nathan Palmer notò le sue splendide immagini e gli offrì una collaborazione.

Da quel momento, Gwilym ha partecipato a campagne per Vans, Bud Light, Diesel e altri marchi famosi. È diventato anche ambasciatore di "House 99", il nuovo marchio maschile di David Beckam. 

Era abituato a lavorare dieci/dodici ore seduto nella sua camera da letto, e ora è un modello di successo che lavora per grandi marchi. Il duro lavoro e i grandi sforzi hanno dato i loro frutti!

Raccommandiamo